Gkn, domani la mobilitazione a Firenze. 'Vi invitiamo alla lotta, insorgiamo insieme'

Il messaggio del Collettivo di fabbrica dei lavoratori Gkn

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

domenica 18 luglio 2021 18:24

"Siamo le lavoratrici, siamo i lavoratori, siamo gli operai Gkn. Vi chiediamo un attimo di attenzione per acoltare questo nostro messaggio". Inizia così il video diffuso dal Collettivo di fabbrica dei lavoratori Gkn Firenze, quelli che venerdì 9 luglio hanno ricevuto una mail che annunciava loro il licenziamento. Una 'modalità atroce', come la definiscono, ma per loro non è questo il punto. La loro lotta va oltre quelle mail, e va oltre anche i cancelli dello stabilimento di Campi Bisenzio, lo stesso stabilimento che non hanno mai lasciato da quel 9 luglio. 

 

"In questo momento siamo in fabbrica, questa è casa nostra, e da qua non ce ne andiamo, e da qua non uscirà una vite. In questo momento siamo presenti tutti, tutte le funzioni dello stabilimento, impiegati, operai, carrellisti, lavoratori e lavoratrici delle pulizie, potremmo far ripartire la fabbrica in qualsiasi momento, e farla produrre anche meglio di prima, siamo stati licenziati in una modalità atroce, ma non è questo il punto. Il punto è che siamo gli ultimi di una lunga serie di licenziamenti, delocalizzazioni, soprusi, che a volte hanno fatto rumore e altre volte no, come il milione di posti di lavoro persi durante la pandemia, e rischiamo di essere i primi di una ulteriore lunga serie. Perchè siamo una fabbrica nuova, grande, efficiente, ma soprattutto perchè siamo una fabbrica sindacalmente forte, determinata e organizzata e se sfondano qua, sfondano dappertutto".

 

Dalle istituzioni, dai lavoratori di altre aziende del territorio, dalle cooperative, dai circoli, dai cittadini, la solidarietà è stata, fino ad ora, strabordante. "L'ha capito un territorio intero che è insorto in nostra difesa, abbracciandoci letteralmente, perchè qua non ci sono soltanto in gioco i nostri 500 posti di lavoro ma c'è in gioco potenzialmente i posti di lavoro di tutto il paese. Per questo Gkn è un caso nazionale, Gkn è un caso politico. Noi siamo qua, abbiamo impedito la delocalizzazione, le istituzioni ci hanno risposto con parole apparentemente determinate, ma alle parole devono seguire i fatti, e se non ci sono strumenti legislativi per far sì che questa fabbrica non chiuda, evidentemente questi strumenti si dovranno creare".

 

Domani, lunedì 19 luglio, sarà il giorno dello sciopero generale territoriale dell’area metropolitana di Firenze e della provincia di Prato, in sostegno alla vertenza: “Firenze difende il lavoro”, con una manifestazione a Firenze, in piazza Santa Croce (ore 9-13). Lo sciopero è previsto per le prime 4 ore di lavoro della giornata, federazioni e le Rsu-Rsa potranno decidere modalità diverse, fanno sapere i sindacati. Il programma in Santa Croce prevede sei interventi di lavoratori e lavoratrici dal palco, insieme ai tre interventi della segretaria generale di Cgil Firenze Paola Galgani (che sarà l’ultima a parlare), del segretario generale di Cisl Firenze-Prato Fabio Franchi e del coordinatore Uil area fiorentina Leonardo Mugnaini.

 

Sabato invece, il 24 luglio, è prevista una nuova mobilitazione, che questa volta sarà proprio davanti ai cancelli Gkn.

 

"Vi invitiamo alla lotta. Lunedì 19 ci sarà uno sciopero generale indetto da Cgil Cisl e Uil, e sabato 24 mattina vi invitiamo ad una manifestazione qua, che concretizzi tutta la solidarietà che ci avete fatto arrivare. Il nostro motto non è soltato la Gkn non si tocca, perché qua non ci siamo soltanto in gioco noi, il nostro motto, che viene dalla Resistenza fiorentina, è insorgiamo insieme, un motto di quando dopo un periodo buio, decidi che è l'ora di cambiare, che un moto di indignazione improvviso ti fa alzare la testa, per questo insieme, insorgiamo". 

 

 

Irene Grossi

 

LEGGI ANCHE:

Gkn, da Firenze a Scandicci: i comuni aderiscono alla manifestazione del 19 luglio

Gkn, viceministra Todde sul tavolo con l'azienda: 'Mai vista una cosa del genere'. Giani e Nardella: 'Qualcosa di surreale'

Gkn, presidio dei lavoratori fuori dalla Prefettura durante il tavolo del Mise

Gkn, proclamato uno sciopero generale a Firenze a sostegno della vertenza

I lavoratori della Gkn: 'Solidarietà strabordante, lotta solida ma si deve allargare'
Gkn, 'Non siamo i poveri operai che vanno a casa. Siamo dignità, orgoglio e resistenza'

I lavoratori della Gkn scrivono alla Nazionale. 'Tifate per noi'

Gkn, 'La lotta sarà lunga': assemblea e corteo intorno allo stabilimento

Gkn, licenziamenti e chiusura: assemblea permanente e notte in fabbrica

Campi, chiude la Gkn: 422 licenziamenti. Il sindaco Fossi: ‘Accanto al presidio dei lavoratori’

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.