Vis Art

Ex Gkn, annunciata messa in liquidazione di Qf. I lavoratori: 'Schiaffo a un intero territorio'

Fiom-Cgil: 'Chiediamo al Ministro Urso di intervenire e commissariare l'azienda'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 22 febbraio 2023 09:50

Qf Spa è stata messa in liquidazione. L'annuncio è arrivato nella serata di ieri dalla società che ha rilevato lo stabilimento Gkn a Campi Bisenzio.

 

"Essendo trascorsi 12 mesi dall’accordo sottoscritto con la richiesta di cassa integrazione e dopo 10 mesi di pagamenti anticipati senza una risposta dalla pubblica autorità competente, con la fabbrica ininterrottamente occupata da oltre 12 mesi con assemblea permanente, la società, preso atto dell’impossibilità di conseguire l’oggetto sociale e ha ritenuto non più differibile l’adozione della delibera di messa in liquidazione. È stato quindi nominato commissario liquidatore il professor Salvatore Sarcone, già ordinario di economia aziendale con vari insegnamenti tenuti nelle facoltà di economia de “La Sapienza”, di Tor Vergata e Luiss di Roma, autorevole esperto, tra l’altro, di gestione di società in situazioni complesse, il quale si attiverà in una logica di reale terzietà e imparzialità”.

 

“La società conferma l’impegno già assunto della messa a disposizione della Regione Toscana del sito per possibili progetti di reindustrializzazione, che potranno essere realizzati, una volta venuto meno lo stato di occupazione, nello spirito dell’accordo del 19 gennaio, conformemente al quale la riconversione potrà anche attuarsi attraverso la cessione dell’azienda o di un ramo di essa o attraverso altre formule tecniche che il professor Sarcone, in accordo con la Regione Toscana, saprà trovare. Rimane, quindi, di primaria rilevanza il progetto di parco industriale che potrà essere sviluppato con il coinvolgimento dei vari soggetti che hanno già manifestato interesse al tavolo della Regione e che si sono dichiarati disponibili a seguire l’impostazione che la stessa Regione vorrà dare ai prossimi sviluppi. Il professor Sarcone e il suo gruppo di lavoro parteciperanno all’incontro fissato dal Ministero dell’industria e del Made in Italy venerdì 24 febbraio”, conclude la nota.

 

"Uno schiaffo al territorio" è il commento della Rsu ex Gkn. "Credendo di sorprendere qualcuno e uscendo come spesso fa, in tarda serata, con l'unico intento ed obiettivo di avere l'ultima parola sulla stampa, Qf annuncia la liquidazione e dà uno schiaffo a un intero territorio, alla Regione Toscana, a 300 famiglie, a migliaia di persone che si sono mobilitate in questi mesi. Più che gettare la spugna, Borgomeo ha probabilmente gettato la maschera. Tutto quanto abbiamo sostenuto si è realizzato. Temiamo che come sempre la risposta delle istituzioni sarà debole o addirittura nulla. E la nostra? Noi sappiamo di avere dalla nostra un serbatoio di orgoglio e dignità senza fine. Commissariare Qf subito. Intervento pubblico ora. Avanti. Non è ancora finita. Tutte e tutti in fabbrica giovedì sera h 20.30".

 

Simone Marinelli, coordinatore automotive per la Fiom-Cgil nazionale e Stefano Angelini della Fiom-Cgil Firenze, Prato e Pistoia, affermano: 'Lazienda riporta le lancette indietro di un anno, il Ministro Urso intervenga commissariando l'azienda. Per la prima volta dopo mesi di tavoli senza un reale confronto, investimenti e investitori mai concretizzati, blocco degli stipendi da 5 mesi, QF fa quello che ha annunciato qualche giorno fa. La messa in liquidazione volontaria, comunicata con una nota stampa, è in continuità con la gestione perpetrata fino ad oggi. Si mette in mano l'azienda ad un liquidatore in un percorso non condiviso con le lavoratrici e i lavoratori, le Rsu e le organizzazioni sindacali e tanto meno con le Istituzioni. Chiediamo al Ministro Urso di intervenire e commissariare l'azienda, è l'unico modo per portare avanti una reindustrializzazione che dia garanzie reali alle lavoratrici e ai lavoratori a partire dalla continuità occupazionale e di reddito”.

 

 

LEGGI ANCHE

Ex Gkn, Fabiani in fabbrica: ‘Vertenza non può essere tutta sulle spalle di lavoratori e Regione’

Ex Gkn, delegazione di operai a Cassino per parlare con QF: presidio davanti a Unindustria

Ex Gkn, l'Rsu: 'Un altro mese senza stipendio. Dalla proprietà nessuna chiarezza'
Ex Gkn, Rsu: 'Emessi decreti ingiuntivi su stipendi non pagati. Illegittima la condotta di Qf'

Ex Gkn, tavolo al Ministero del Lavoro. Cgil: 'Nessuna novità'. Messaggio di fine anno dei lavoratori

Ex Gkn, riunito il Comitato di proposta e di verifica. I lavoratori illustrano i progetti

Ex Gkn, più di 16mila votati alla consultazione popolare. Il Collettivo: 'Dati impressionanti'

La Commissione Lavoro in visita all’ex Gkn: ‘Occorrono risposte rapide. Domani in arrivo la busta paga’

Ex Gkn, i lavoratori lanciano la consultazione popolare sul futuro della fabbrica
Ex Gkn, a Palazzo Vecchio il Consiglio comunale dedicato alla vertenza
Firenze, il Consiglio comunale sulla Gkn non sarà in fabbrica. I lavoratori: 'Ennesimo schiaffo'

Ex Gkn, il Collettivo dopo la protesta a Palazzo Vecchio: 'Dalle istituzioni non basta la solidarietà'

Protesta Gkn, chiusa la seduta del Consiglio comunale. Gli operai lasciano Palazzo Vecchio

Ex Gkn, gli operai restano in Palazzo Vecchio: 'Ad oltranza qua'. Sospeso il consiglio comunale
Ex Gkn, non arriva lo stipendio: proteste del Collettivo di fabbrica. La Regione chiama Borgomeo
Ex Gkn, ritardo o mancato pagamento dello stipendio: la Fiom indice uno sciopero

'Giù le mani da Gkn', in centinaia davanti alla fabbrica contro lo sgombero dei materiali
Ex Gkn, l'azienda manda i camion a portare via materiali. I lavoratori: 'L'attacco più duro

Assemblea lavoratori Qf (ex Gkn): 'Ci dichiariamo fabbrica pubblica'

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.