Studio legale premiato per aver assistito GKN. Bufera sui social

L'indignazione (e l'ironia) degli operai. Nardella: 'Sono disgustato'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 27 novembre 2021 09:45

Il premio di "Studio dell’anno Lavoro" ai "TopLegal Awards 2021", ma la motivazione ha lasciato stupite parecchie persone: "Stimato per la proattività e la lungimiranza con cui affianca i clienti. Come nell’assistenza a Gkn per la chiusura dello stabilimento fiorentino e l’esubero di circa 430 dipendenti". E così il LabLaw Studio Legale Rotondi & Partners di Milano è finito al centro delle polemiche sui social anche a causa di un post su Facebook in cui lo studio legale celebrava il prestigioso riconoscimento.

 

"Lavoro di squadra, passione e dedizione, questi i valori nei quali crediamo e che ci spingono a voler raggiungere traguardi sempre più alti", aggiunge nel post lo studio legale. Ma in tanti pongono l'attenzione proprio sulla riga in riferimento alla GKN e alla procedura di licenziamento degli operai fiorentini. "And the winner IS...", commentano tra ironia e amarezza dal Collettivo di Fabbrica GKN, postando su Facebook lo 'screenshot' del post dello studio (rimosso ieri pomeriggio, prima che la stessa pagina social risultasse irraggiungibile). "Comunque a noi pare che contro la Fiom di Firenze avete perso non uno ma due articoli 28, la fabbrica ad oggi non è chiusa, e per quanto ci riguarda abbiamo avuto modo di apprezzare la vostra discutibile presenza in sede sindacale dove non ci sembra abbiate tenuto testa a quattro operai in croce nell'assistere un liquidatore in sede sindacale senza nemmeno forse sapere che forma hanno i nostri semiassi. Firmato: i vostri 430 esuberi circa. PS cmq grazie di ricordare a tutti noi che questo mondo esiste".

 

Ironia dagli operai GKN anche in serata, quando sempre su Facebook dal Collettivo di Fabbrica hanno postato una foto di gruppo scrivendo: "Collettivo di fabbrica dell'anno! Siamo orgogliosi di annunciare che Collettivo di fabbrica Gkn Firenze #insorgiamo ha vinto il premio come "Collettivo di fabbrica dell'anno" con la seguente motivazione: "Stimato per l'attivismo e la lungimiranza con cui assiste lo Stato italiano nell'evitare la delocalizzazione di stabilimenti produttivi e per la tenacia con cui prova a dotare il paese di leggi, dignità e fiducia per evitare di essere depredato da multinazionali e fondi finanziari". Sempre allegri bisogna stare che il nostro piangere fa male al re".

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 12 persone e persone in piedi

 

Reazioni sono arrivate anche dalla Fiom: "A noi e ai lavoratori GKN daranno il premio Nobel!", scrivono i sindacati sui social. "Ah ma non è Lercio? Sgranando gli occhi ce lo siamo chiesto anche noi ma no, non lo è. Ha ragione il Collettivo Di Fabbrica - Lavoratori Gkn Firenze. É offensivo che si vinca un premio per aver messo 422 persone sull'orlo del licenziamento. Chissà cosa spetterà a noi che contro di loro abbiamo presentato e vinto un ricorso in Tribunale per atteggiamento antisindacale! (Un grazie ai nostri Avvocati Stramaccia e Focareta). Invece di fregiarsi per discutibili riconoscimenti, pensino a trovare una soluzione per lo stabilimento di Campi Bisenzio. Se sono tanto stimati "per la proattività e la lungimiranza" ci presentino un piano industriale solido e garanzie occupazionali per i lavoratori diretti e dell'indotto".

 

Infine commenti anche dalla politica. Come dal sindaco di Firenze e dell'area metropolitana Dario Nardella, che sui social ha commentato: "Non so voi, ma io sono davvero disgustato". "Indignazione e rabbia", il commento invece del presidente del Consiglio comunale di Firenze Luca Milani. "Non ci sono altre possibili reazioni di fronte allo studio legale milanese che con un post sui social si 'vanta' di aver lavorato con zelo per lasciare a casa i 422 lavoratori della GKN a Campi Bisenzio. Un segnale inquietante che ci dice di quanto il mondo del lavoro si sia degradato negli ultimi anni, fino ad assumere connotati disumani. La politica ha molto da fare al riguardo".

 

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 7 persone, persone in piedi e il seguente testo "LABL LabLaw Studio Legale Rotondi Partners 1g #LabLaw Studio dell'anno Lavoro! Siamo orgogliosi di poter annunciare che #LabLaw ha vinto il premio come "Studio dell'anno Lavoro" ai TopLegal Awards 2021, con la seguente motivazione: "Stimato per la proattività e la lungimiranza con cui affianca clienti. Come nell'assistenza a GKN per la chiusura dello stabilimento fiorentino e l'esubero di circa 430 dipendenti". Lavoro di #squadra, #passione e #dedizione, questi valori nei quali crediamo e che ci spingono a voler raggiungere traguardi sempre più alti. #GoAheadLabLaw Francesco Rotondi TorLaGaL 20 Commenti: Condivisioni: 8"

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.