Pacchetto scuola, al via il bando: contributi per libri, materiale didattico e servizi a Firenze

'Fondi utili per garantire il diritto allo studio per gli studenti'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 07 maggio 2021 09:18

Un incentivo economico destinato agli studenti del Comune di Firenze per sostenere le spese necessarie per la frequenza scolastica come l’acquisto di libri, materiale didattico o il pagamento di servizi scolastici. E’ quanto prevede il “Pacchetto Scuola”: il bando aperto dall’assessorato all’istruzione del Comune di Firenze che prevede l’assegnazione di risorse stanziate dalla Regione Toscana per il sostegno allo studio nell’anno scolastico 2021/2022.


“Sono fondi molto utili per garantire il diritto allo studio – ha detto l’assessore all’educazione Sara Funaro – e i dati lo dimostrano: dalle 2345 domande del 2018, sono salite ad oltre 3.300 lo scorso anno. Grazie a questi contributi si offrono benefici economici a favore degli studenti a basso reddito e riusciamo ad aiutare le famiglie degli alunni delle scuole secondarie di primo e secondo grado a sostenere le spese necessarie alla frequenza scolastica. Lo scorso anno è stato stanziato circa un milione di euro, che ha portato ad un beneficio di 300 euro a studente”.


Il bando per l'assegnazione dell'incentivo economico individuale "Pacchetto Scuola - Anno Scolastico 2021/2022" è destinato agli studenti e alle studentesse residenti nel Comune di Firenze iscritti a una Scuola Secondaria di I e di II grado (medie o superiori) o a un percorso di istruzione e formazione professionale attivato presso una scuola secondaria di II grado o una agenzia formativa accreditata, appartenenti a nuclei familiari con indicatore economico equivalente Isee non superiore all'importo di Euro 15.748,78. L’età anagrafica dello studente non deve superare i 20 anni (il limite di età non vale per studenti con disabilità).

 

La domanda dovrà essere presentata esclusivamente attraverso il servizio on-line autenticato disponibile nella rete civica del Comune di Firenze fino alle 18 del 31 maggio 2021. Tutte le informazioni per partecipare al bando si trovano QUI.

 

Aperto inoltre l’avviso pubblico per le cedole librarie. Gli alunni e le alunne che frequentano la scuola primaria, statale o paritaria, hanno infatti diritto alla fornitura gratuita dei libri di testo previsti dalle circolari ministeriali e adottati dal collegio docenti.

 

La spesa per la fornitura gratuita dei libri è a carico del Comune di residenza degli alunni e delle alunne. Per il prossimo anno scolastico i libri possono essere prenotati a partire dal 26 luglio 2021. Per le famiglie sarà sufficiente recarsi presso uno dei soggetti economici accreditati - il cui elenco sarà periodicamente aggiornato con le nuove adesioni - muniti del codice fiscale dell'alunno/a per prenotare e successivamente ritirare i libri occorrenti. Per questo anche per l’anno scolastico 2021/2022 è aperto l’avviso pubblico per l’istituzione dell’albo rivenditori autorizzati per la fornitura gratuita dei libri di testo agli alunni delle scuole primarie del Comune di Firenze. Le attività economiche che intendono fornire i libri di testo delle scuole primarie dovranno fare richiesta di iscrizione all’Albo accettando le condizioni della fornitura compilando i moduli di domanda pubblicati sulla rete civica del Comune di Firenze. Il Comune di Firenze fornisce i libri di testo anche alle sezioni carcerarie del minorile e di Sollicciano. La spesa stimata per l’emissione di cedole librarie per il prossimo anno è stimata in 535mila euro, a totale carico del Comune. 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.