Fiorentina a stelle e strisce: tutto fatto per il passaggio dai Della Valle a Commisso

Sport
05/06/2019

Ieri giornata frenetica a Milano, con l'incontro tra le parti e il passaggio dal notaio

Ultime ore di attesa, da sistemare solo le ultime formalità burocratiche, poi la Fiorentina diventerà di proprietà americana.

 

Anzi, italo-americana, visto che il nuovo presidente viola sarà Rocco Commisso, 69enne imprenditore nato in Calabria, a Marina di Gioiosa Ionica, e trasferitosi negli States all'età di 12 anni. Negli Usa, a New York, Commisso ha fondato negli anni il suo impero, creando la Mediacom, la quinta azienda fornitrice di TV via cavo negli USA. Due anni fa ha acquistato la società dei New York Cosmos, e sta provando a cambiare il calcio negli States. Secondo Forbes, ha un patrimonio personale di 4,9 miliardi di dollari.

 

Dopo anni di tentativi (dalla Samp alla Roma, fino al Milan), Commisso sbarcherà nel calcio italiano. Ieri trattative frenetiche a Milano, nella sede dei Della Valle: presenti Diego, Andrea e Mario Cognigni, mentre da parte americana, oltre a Rocco Commisso, anche Joe Barone, braccio destro dell'imprenditore. Ore di riunioni, poi il passaggio dal notaio. La chiusura ufficiale è attesa per domani, giovedì 6 giugno 2019, in attesa delle ultime formalità burocratiche. La cifra dell'affare si aggira tra i 165 e i 180 milioni di euro.

 

Lasciano così, dopo 17 anni, i Della Valle. Arrivati nell'estate 2002 dopo il fallimento della Fiorentina di Cecchi Gori, hanno riportato i viola dalla Serie C2 alla Serie A. Oltre 220 milioni investiti negli anni, grandi gioie (la risalita in A, le annate in Champions, le semifinali europee, i campionati a duellare con le grandi d'Italia) e amare delusioni, tra Calciopoli, tre rischi retrocessione (2005, 2011 e quest'anno) e un rapporto mano a mano sempre più degradato con Firenze. E una contestazione da parte dei tifosi sfociata anche nella protesta davanti ai negozi Tod's a Firenze.

 

Un malcontento che aveva fatto allontanare progressivamente Firenze dalla Fiorentina, mentre i Della Valle (anche con le ultime uscite pubbliche) hanno confermato di non capire i motivi della contestazione ad oltranza. Un rapporto che inevitabilmente era destinato a finire. Ora la svolta: la Fiorentina passa in mani americane. Firenze respira di nuovo entusiasmo, come normale che sia all'alba di un nuovo inizio calcistico. In attesa di capire progetti, programmi ed ambizioni della nuova proprietà. Con Giancarlo Antognoni unico dirigente che potrebbe essere confermato. Magari con un ruolo più importante in società.

 

(immagine di repertorio)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.