Scuola, la protesta va avanti: assemblee fuori dagli istituti, occupato il Machiavelli Capponi

Assemblee degli studenti e proteste in molti istituti superiori

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 23 novembre 2021 17:49

Scuole fatiscenti, carenza di spazi e momenti di socialità, mancanza di dialogo con la dirigenza scolastica, problemi psicologici, gestione del post didattica a distanza... Sono tante le questioni messe sul piatto dagli studenti delle scuole superiori fiorentine, che stanno dando vita a settimane di proteste, sfociate anche in occupazioni.

 

Una lotta iniziata con le occupazioni del Calamandrei di Sesto, del Rodolico e del Pascoli a Firenze, e culminata nella manifestazione di sabato, che li ha visti scendere in piazza  a Firenze insieme ai lavoratori Gkn. Una lotta che non accenna a smettere. Sono altri infatti gli studenti che hanno deciso di occupare gli istituti, o che oggi si sono riuniti in assemblea fuori dai licei.

 

A cominciare dal liceo Michelangiolo di Firenze, dove stanotte si sarebbe verificato un tentativo di occupazione, impedito però dall'arrivo della polizia presso la scuola, che avrebbe fatto desistere gli studenti. Gli studenti del liceo classico si sono quindi riuniti in assemblea vicino alla scuola, in piazza D'Azeglio.

 

Studenti fuori anche al liceo Machiavelli Capponi, dove dopo un'assemblea è stata occupata la succursale di piazza de’ Frescobaldi. Già in programma assemblee per i prossimi giorni, con al centro argomenti come il lavoro, l'immigrazione e la crisi ambientale.

 

Ma sono tante le scuole dove gli studenti stanno dando vita a forme di protesta: Cellini Tornabuoni, Meucci, Galilei, e Russell Newton a Scandicci.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.