Gkn, fissato un incontro tra sindacato e azienda. 'La Fiom chiede un confronto reale'

'Azienda rispetti sentenza, lavoratori e istituzioni: riparta la produzione e apra confronto reale'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 30 settembre 2021 18:19

"Il confronto tra Gkn e Sindacati domani si terrà qui. Non in un albergo, come proponeva l’azienda, ma nel palazzo comunale. Ho dato la disponibilità perché questa è la casa di tutti, il luogo più deputato a difendere le persone, il territorio e il lavoro". Sono le parole del sindaco di Campi Bisenzio Emiliano Fossi, che annuncia un incontro tra azienda e sindacati nella sede comunale.

 

"La Fiom ha inviato in data odierna una pec alla GKN per procedere ad un reale, leale e corretto confronto nel rispetto pieno dell’ordinanza del giudice. La Fiom ritiene che debba essere correttamente assolto quanto previsto dall’art 9 del CCNL a partire dal fatto che l’avvio della procedura coincida con il primo incontro esperito con tutte le organizzazioni sindacali e i delegati delle Rsu. Delegati a cui ancora oggi sono bloccati gli account aziendali rendendo quindi impossibile qualsiasi consultazione di dati utili all’analisi e approfondimenti necessari al confronto", dichiarano in una nota congiunta Michele De Palma, segretario nazionale Fiom-Cgil e responsabile automotive e Daniele Calosi, segretario generale Fiom-Cgil Firenze e Prato.

 

"La Fiom chiede un confronto sostanziale e reale rimuovendo gli elementi ostativi che permettano di poter elaborare una proposta. La Fiom ha già formalizzato la propria disponibilità per un primo incontro per il 1 ottobre alle ore 10.00 presso la Casa Comunale di Campi Bisenzio. La convocazione del tavolo presso il Ministero dello Sviluppo Economico per il giorno 7 ottobre alle ore 15.00 è un passo del governo per aprire una trattativa vera fino ad oggi negata dall’impresa. E’ necessario che il governo impedisca, anche attraverso un provvedimento d’urgenza, la distruzione del lavoro e dell’industria nel nostro Paese chiedendo il ritorno al lavoro e un confronto senza pregiudiziali".

 

"C’è un interesse generale, che non può essere messo in discussione da interessi particolari che recano danno al sistema industriale e alla intera comunità di donne e uomini che chiedono il rispetto dell'articolo 41 della Costituzione: “non recar danno alla sicurezza, libertà e dignità umana”.

 

Un tavolo è stato convocato per il 7 ottobre alle 15 presso il Ministero dello Sviluppo Economico.

 

LEGGI ANCHE:

Gkn convoca i sindacati nella sede di Confindustria Firenze, scontro sul luogo del confronto
Gkn, il Tribunale di Firenze accoglie il ricorso del sindacato: bloccati i licenziamenti

Gkn, Giani: ‘Ora Melrose riapra lo stabilimento di Campi’. Festa in fabbrica con Pelù e Massini

Firenze si ferma per i lavoratori Gkn, oltre 20mila persone al corteo
 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.