Firenze, Nardella: 'Procede il cantiere per la nuova strada tra viale Nenni e Torregalli'

Il sindaco Nardella e l’assessore Vannucci hanno visitato il San Giovanni di Dio

Galleria immagini

2243 Visualizzazioni

martedì 21 aprile 2020 18:56

"Nonostante l’emergenza Covid19 procede il cantiere per la nuova strada tra viale Nenni e l’Ospedale Torregalli. 1.6 milioni di euro per realizzare il primo lotto, fine lavori prevista per luglio. La città deve andare avanti e le imprese edili devono poter continuare a lavorare".

 

Sono le parole del sindaco di Firenze Dario Nardella, che questa mattina, insieme all’assessore alla mobilità Stefani Giorgetti, ha effettuato un sopralluogo al cantiere del primo lotto, quello che prevede il collegamento tra lo Stradone dell’Ospedale e la viabilità che porta all’ex Caserma dei Lupi di Toscana compresa la nuova rotatoria all’altezza del complesso dismesso. I lavori vanno avanti e dovrebbero terminare a luglio con l’apertura al transito. Spesa prevista 1.600.000 euro.

 

Al primo lotto seguirà il secondo (progetto già approvato) per un ulteriore milione e 280mila euro che prevede la realizzazione del tratto tra via di Scandicci e la nuova rotatoria.

 

Complessivamente saranno 370 metri di nuova viabilità a doppio senso con marciapiedi e pista ciclabile per una spesa finale di quasi 2.900.000 euro. Prevista anche la realizzazione di un’area di verde attrezzato, la piantumazione di nuove alberature e l’utilizzo di un bitume che consente la riduzione del rumore prodotto dal transito dei veicoli.

 

“Si tratta di un intervento molto atteso - sottolinea l’assessore Giorgetti - Ad oggi il collegamento è garantito da una viabilità non adeguata che  utilizza strade come via di San Giusto e via Amendola nel Comune di Scandicci non adatte agli attuali flussi di traffico”.

 

Obiettivo del progetto infatti è realizzare un collegamento diretto da viale Nenni verso l’ospedale e il vicino centro riabilitazione Don Gnocchi riducendo sia i percorsi sia il numero dei veicoli che utilizzano strade non idonee. Sarà inoltre migliorata la funzionalità in particolare per quanto riguarda la sicurezza pedonale e realizzato un percorso ciclo-pedonale a fianco della nuova strada. “Già il primo lotto consentirà di sgravare via di San Giusto dal traffico attuale, sicuramente eccessivo rispetto alla dimensioni e alla tipologia della strada. Il secondo lotto, poi, collegando la nuova rotatoria a via di Scandicci, migliorerà ulteriormente la viabilità della zona” conclude l’assessore Giorgetti. 

 

Il sindaco, insieme all’assessore a Welfare e Sanità Andrea Vannucci, si è anche recato in visita all'ospedale San Giovanni di Dio. Nardella e Vannucci sono stati accolti dal direttore del presidio Simone Naldini, dal direttore dipartimento specialistiche chirurgiche dell’Azienda Stefano Michelagnoli, dal direttore del Pronto soccorso dell’ospedale Gianfranco Giannasi. Per la direzione infermieristica del San Giovanni di Dio era presente Antonio Gant.


"L'ospedale di Torregalli è uno dei più impegnati nell'affrontare l'emergenza sanitaria causata dal Coronavirus - hanno detto il sindaco Dario Nardella e l'assessore a Welfare e Sanità Andrea Vannucci - Con la visita di stamani abbiamo voluto ringraziare tutto il personale per il grande impegno che stanno mettendo per combattere il Covid-19. Inoltre, è stata l'occasione per confrontarci sull’attività futura in vista dell’uscita dall’emergenza. È necessario, ora più che mai potenziare nel nostro Paese la sanità pubblica e la ricerca per il futuro".

 

“E’ stato importante sentire questa vicinanza - ha dichiarato il direttore Simone Naldini - Per l’ospedale la visita del sindaco Nardella e dell’assessore Vannucci è stata una manifestazione importante di interesse verso la nostra attività e di sostegno concreto che in questo momento ci fa particolarmente piacere”. 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.