Torregalli e Ponte a Niccheri, nuova barella di bio contenimento

Permette un trasporto in sicurezza del paziente Covid-19 positivo all'interno dell'ospedale

Galleria immagini

958 Visualizzazioni

martedì 31 marzo 2020 17:54

E' arrivata in questi giorni agli ospedali di Santa Maria Annunziata (Ponte a Niccheri) e San Giovanni di Dio (Torregalli) la barella di bio contenimento. La barella permetterà un trasporto in sicurezza del paziente Covid-19 positivo all'interno dell'ospedale e un miglioramento dell'efficacia dei percorsi dedicati al paziente con infezione, riferisce in una nota l'Ausl Toscana Centro.

 

"E’ un'unità mobile di piccole dimensioni utilizzabile per l'isolamento e il trasferimento in sicurezza di pazienti affetti da malattie infettive", riferisce l'Azienda. "Può essere impiegata unitamente a strumenti di rilevazione dei parametri vitali così che, durante la movimentazione, il paziente possa essere costantemente monitorato. L'ambiente interno alla barella è a pressione negativa e un sistema di filtri garantisce che l'aria in ingresso e in uscita sia sempre pulita e priva di agenti contaminanti. Previene la diffusione di agenti patogeni e riduce la possibilità di contagio del personale sanitario".

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.