L’Hospice dell’ospedale San Giovanni di Dio sospende le cure palliative e diventa reparto Covid-19

L’attività di assistenza domiciliare è stata trasferita nel distretto di via Vivaldi a Scandicci

Galleria immagini

2951 Visualizzazioni

mercoledì 25 marzo 2020 19:49

L’ospedale San Giovanni di Dio di Firenze si riorganizza per fronteggiare l’emergenza Coronavirus.

 

L’Hospice all’interno dell’ospedale fiorentino da oggi, mercoledì 25 marzo, ha sospeso i ricoveri come centro residenziale di cure palliative ed è stato adeguato a reparto Covid-19. L’Hospice ha dieci posti letto, fa sapere l’Azienda sanitaria, che sono stati messi tutti a disposizione di pazienti Covid-19. 

 

Con la nuova riorganizzazione legata all’emergenza sanitaria, gli ospiti della struttura sono stati trasferiti in altri hospice dell’Ausl Toscana centro. Si tratta di una sospensione temporanea dell’attività di ricovero, legata alla necessità di garantire cure ai pazienti che hanno contratto il virus. 

 

Contestualmente a questa riorganizzazione, anche l’attività di assistenza domiciliare che aveva sede presso l’Hospice dell'ospedale San Giovanni di Dio è stata trasferita presso il distretto di via Vivaldi a Scandicci.
 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.