Coronavirus, migliaia di controlli a Firenze e nel fiorentino: aumentano le denunce

Scattate 95 denunce. Il prefetto dispone un’ulteriore intensificazione dei controlli

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 18 marzo 2020 17:45

Sono 4584 le persone contrallate nella giornata di ieri, martedì 17 marzo, per il mancato rispetto delle norme previste per il contenimento della diffusione del virus Covid-19, previste dai decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8, 9 e 11 marzo 2020.

 

Sono i dati, diffusi dalla Prefettura di Firenze, relativi alla Città Metropolitana di Firenze, sui controlli svolti sul territorio metropolitano dalle forze dell’ordine e dalle polizie municipali.

 

Aumentano le denunce. Mentre lunedì, su 4856 persone controllate, ne erano state denunciate 76, ieri sono state 95 le persone denunciate per EX ART. 650 C.P. (in ottemperanza al D.P.C.M. 8 e 9 marzo 2020), ovvero per avver contravvenuto alla misura di evitare ogni spostamento, tranne quelli per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità e spostamenti per motivi di salute. Sei le persone denunciate EX ART. 495 e 496 C.P. (Falsa attestazione o dichiarazione a P.U. / False dichiarazioni sulla identità o su qualità personali proprie o di altri).

 

Per quanto riguarda gli esercizi commerciali, sono 908 le attività controllate ieri, delle quali 1 è risultata inottemperante e quindi denunciata.

 

Il prefetto annuncia un aumento dei controlli. “Le Forze di Polizia - ha detto il Prefetto di Firenze Laura Lega - svolgono ancora una volta in questa emergenza un ruolo fondamentale per contrastare il contagio da Coronavirus. Con il loro operato contribuiscono attivamente alla tutela della nostra salute, verificando il rispetto della normativa emergenziale vigente. Il loro instancabile impegno volto a evitare assembramenti e ingiustificati spostamenti delle persone è un imprescindibile contributo alla salvaguardia di tutti noi".

 

"Proprio per questo - ha proseguito il Prefetto - nella riunione di coordinamento con il Questore, il Comandante provinciale dei Carabinieri e il Comando provinciale della Guardia di Finanza che si è tenuta stamattina ho disposto un’ulteriore intensificazione dei controlli, con particolare riferimento anche alle zone più popolose della città. Stiamo lavorando tutti insieme per garantire il maggior numero di servizi e la presenza flessibile delle pattuglie laddove sul momento si verifica la necessità, a garanzia della nostra salute. Dobbiamo essere grati alle Forze di Polizia e contribuire al loro lavoro comportandoci con senso di responsabilità e fiducia verso le Istituzioni”.

 

Per quanto riguarda i controlli della Polizia Municipale di Firenze, ieri le pattuglie hanno effettuato 212 accertamenti fra veicoli in transito fermati e persone a piedi controllate. Due le denunce per l’assenza di un motivo valido per essere fuori casa. La prima in piazza Puccini a carico di un cittadino indiano in bicicletta che arrivava da via Rocca Tedalda e voleva andare, senza giustificato motivo, al mercato delle Cascine. Il secondo denunciato, un 56enne italiano, è stato fermato proveniente in via del Filarete: arrivava dal Galluzzo per prendere una bottiglia di alcol a casa di un’amica. 

 

I DATI DEI GIORNI SCORSI

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.