Prato, chiusura di 20 giorni per una Sala giochi: motivi di ordine e sicurezza pubblica

La stessa Sala giochi era già stata oggetto di un medesimo provvedimento di chiusura

Galleria immagini

515 Visualizzazioni

giovedì 23 gennaio 2020 19:47

Nella serata di ieri, mercoledì 22 gennaio, la polizia di Prato ha notificato un provvedimento di chiusura di una Sala giochi per un periodo di 20 giorni, a carico del suo titolare italiano.

 

L’adozione della misura, come riporta una nota diffusa dalla questura pratese, avente finalità cautelare e non sanzionatoria, si è resa necessaria a seguito di recenti reiterati episodi ed interventi delle forze dell’ordine, che hanno evidenziato l’abituale presenza all’interno dell’esercizio di soggetti gravati da specifici precedenti di polizia in tema di stupefacenti, nonché usualmente dediti, anche all’interno del locale, a comportamenti spesso sfocianti in fatti di reato, costituenti concreto rischio e pericolo per l’incolumità personale degli avventori e dei residenti della zona, con la conseguente grave compromissione dell’ordine e della sicurezza pubblica della comunità.

 

In precedenza la stessa Sala giochi era già stata oggetto di un medesimo provvedimento di chiusura, limitato a 5 giorni, emesso dal Questore pro tempore di Prato il 15 marzo 2017, sempre per motivi di ordine e sicurezza pubblica.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.