Vis Art

Fiorentina, che tonfo in Arabia: ko per 3-0 contro il Napoli, addio Supercoppa

Ikoné sbaglia un rigore, il Napoli va in finale

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 18 gennaio 2024 22:21

Netta sconfitta della Fiorentina in Arabia Saudita nella Supercoppa Italiana. I viola, a Riyad, in uno stadio semi-vuoto, perdono 3-0 contro il Napoli e dicono addio alla Supercoppa.

 

Italiano si affida ancora al 4-2-3-1 con Ikoné e Brekalo esterni, mentre Mazzarri cambia e si mette con una difesa a 3 (anzi a 5) per fronteggiare i viola. Il Napoli lascia il possesso alla Fiorentina, basandosi su difesa e contropiede. E la scelta paga. Al 21' gli azzurri passano in vantaggio, con Juan Jesus che serve una palla visionaria in campo aperto a Simeone, che controlla e in diagonale supera Terracciano. La Fiorentina reagisce, e con Martinez Quarta va vicina al gol, ma il palo dice di no. Sulla respinta palla a Bonaventura, assist per Beltran e gol, ma l'arbitro ferma tutto per fuorigioco. Si arriva così allo scadere del primo tempo, l'episodio che incanala la partita: Ikoné va via in area di rigore e viene meso giù, penalty per i viola. Si prende però il pallone lo stesso Ikoné, che calcia e manda alto sopra la traversa.

 

Un macigno per la Fiorentina, che nella ripresa prova a cambiare qualcosa a livello tattico ma non riesce a scardinare la difesa del Napoli. Così gli azzurri prima raddoppiano su azione d'angolo con Zerbin, poi fanno addirittura tris in contropiede ancora con lo stesso Zerbin che, dopo aver colpito con la testa il palo sulla rete precedente, rientra in campo (non in maniera troppo regolare, colpa del quarto uomo), ruba palla a Duncan e infila ancora Terracciano. Sarà così il Napoli a sfidare in finale una tra Inter e Lazio.

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.