Firenze, sindacati in piazza contro lo sblocco dei licenziamenti

Manifestazione in piazza Santa Croce

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 26 giugno 2021 15:57

Sono tre le manifestazioni nazionali organizzate nella mattina di oggi, sabato 26 giugno, nelle città di Torino, Firenze e Bari da Cgil, Cisl e Uil, "per dire sì al lavoro, alla coesione e alla giustizia sociale e no allo sblocco dei licenziamenti", che hanno visto la partecipazione, rispettivamente, del segretario generale della Cgil Maurizio Landini, del segretario generale della Cisl Luigi Sbarra, e del segretario generale della Uil Pierpaolo Bombardieri.

 

Alta la partecipazione alla manifestazione di Firenze, che si è svolta in piazza Santa Croce.

 

“Oggi chiediamo la proroga del blocco dei licenziamenti e che il governo faccia questo atto di attenzione verso il mondo del lavoro, è il momento di unire, non di dividere e non è il momento di ulteriori fratture sociali”
Così il leader della Cgil, Maurizio Landini a margine della mobilitazione. “Oggi non siamo in piazza per dire che esistiamo e finisce qui. Noi siamo scesi in piazza perché abbiamo proposte per riformare e cambiare il Paese e stiamo rivendicando un coinvolgimento vero dopodiché per noi oggi è l’inizio di una mobilitazione perché vogliamo portare a casa dei risultati. Se i risultati non ci saranno, di sicuro non lasceremo soli i lavoratori di fronte si problemi che hanno nel vivere ogni giorno. Le riforme e gli investimenti che vanno fatti debbono creare lavoro stabile, basta precarietà e, soprattutto, è importante che tutte le persone che lavorano abbiano gli stessi diritti e le stesse tutele”. 

 

Proprio oggi, nel fiorentino, un uomo di 59 anni ha perso la vita in un incidente sul lavoro.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.