Tournée in Città a Teatri Chiusi, a Firenze una lettura di protesta davanti al Puccini

 Anna Meacci, Daniele Morozzi e Chiara Riondino portano Le Ragazze di San Frediano davanti ai teatri

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 08 febbraio 2021 10:18

Applausi a ombrelli aperti davanti al Teatro Puccini. Nonostante un tempo poco clemente, la protesta Tournée in Città a Teatri Chiusi è andata in scena, e non senza pubblico. Una protesta di Anna Meacci, Daniele Morozzi e Chiara Riondino, che porta lo spettacolo davanti ai cancelli dei teatri, chiusi da mesi. 

 

"Vogliamo con questo manifestare contrarietà rispetto al silenzio incomprensibile e alla mancata apertura di tutti i presidi culturali: Teatri, Cinema, Circoli. Se mai c’è stato un tempo in cui il mondo ha avuto bisogno dell’arte tutta, questo tempo è ora. Le idee radicali di artisti e intellettuali, le loro visioni, le loro indagini, le loro prospettive, le loro intuizioni, il loro dissenso di pensatrici e pensatori liberi, la loro forza narrativa per raccontare e tentare una lettura del presente sono indispensabili per la ricostruzione di una società sempre più frammentata e depressa", dichiarano le promotrici dell'evento. 

 

Sulla gradinata davanti al Teatro Puccini nella mattina di ieri, domenica 7 febbraio, erano in molti ad ascoltare la Lettura delle Ragazze di San Frediano. Ombrelli aperti, distanziamento, mascherina, per un'ora circa di musica e lettura. 

 

"Non ci ha fermato neanche la pioggia! Non è che si protesta solo con il sole. Grazie alle mie amiche e colleghe Anna Meacci e Chiara Chiara Riondino, grazie a colui che ha ideato e organizzato con noi tutto questo, il grande Claudio Benelli e i suoi colleghi di Omikron, grazie a Marco Robbiani, Isabella Pregliasco, Cristina Giani, Lorenzo Luzzetti, e Carolina Merendoni amici e grandi professionisti del Puccini! Grazie a tutte le colleghe e i colleghi che erano in piazza con noi. E poi grazie a voi donne e uomini, amici, abbonati, sconosciuti che sotto ombrelli colorati avete sfidato l’acqua per protestare con noi, perché il teatro e la cultura sono condivisione collettiva. Sempre", ha detto Daniela Morozzi.


La protesta si replicherà per altre tre domeniche, davanti ad altri teatri: 14 febbraio 2021 Tra il parcheggio e il Teatro di Cestello - 21 febbraio 2021 Via Ricasoli all'altezza del Teatro Niccolini - 28 febbraio 2021
Tra il cancello e il Teatro di Rifredi.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.