Firenze, arriva la quarta edizione di FloReMus

Dal 12 al 16 settembre

Galleria immagini

561 Visualizzazioni

sabato 08 agosto 2020 12:40

 Da sabato 12 a mercoledì 16 settembre arriva la quarta edizione di FloReMus anche se  in una forma più ridotta rispetto a quanto programmato prima del Covid-19.

 

Il concerto inaugurale è affidato all’ensemble De Labyrintho diretto da Walter Testolin (uno dei gruppi vocali di riferimento a livello internazionale, per l’esecuzione del repertorio del XV e XVI secolo) ed è dedicato interamente alla musica sacra di Josquin Despres, mentre il concerto di chiusura, interamente dedicato a Claudio Monteverdi, sarà affidato agli ensembles L’Homme Armé e La Pifarescha con la direzione di Fabio Lombardo.

 

Nel mezzo, una giornata speciale interamente collocata nel Museo di San Marco, dove avranno luogo vari appuntamenti che si concluderanno con il concerto del soprano Perrine Devillers (che il pubblico di FloReMus ha avuto modo di apprezzare l’anno scorso, nel concerto del fenomenale Ensemble Sollazzo) e del liutista Ariel Abramovich con un programma dedicato a madrigali su testi di Francesco Petrarca.

 

Sempre intorno al repertorio del madrigale ruoteranno quasi tutti i concerti pomeridiani, mentre le conversazioni saranno dedicate a vari temi: il primo ensemble strumentale della città di Firenze (“I Pifferi della Signoria” con Gian Luca Lastraioli), al simbolismo nella musica di Josquin (con Walter Testolin), e allo status di straniero nella movimentata Firenze rinascimentale (Lorenzo Tanzini).

 

Per ragioni legate alla situazione attuale è limitata la presenza di artisti provenienti da altri Paesi e questo in sintonia anche con altri Festival europei di musica antica.

 

Il calendario degli appuntamenti, più concentrato delle precedenti edizioni, sarà articolato in diversi momenti e in luoghi con differenti caratteristiche: concerti serali ( affidati ad interpreti di livello internazionale, e collocati in luoghi di straordinario interesse culturale); concerti pomeridiani ( affidati ad ensembles formati da musicisti emergenti, e collocati in contesti più informali con un tocco di convivialità) e   conversazioni (incontri su temi legati al periodo storico, affidati ad esperti del settore che li affronteranno con un taglio da alta divulgazione).

 

Calendario-programma

 

SABATO 12 SETTEMBRE

 

ore 17.30, Sala Sibilla Aleramo, Biblioteca delle Oblate (via dell’Oriuolo, 24)

Conversazione: I Pifferi della Signoria di Firenzecon Gian Luca Lastraioli

 

ore 19 luogo da definire

Concerto pomeridiano: Ostinato vo’ seguire, con Ensemble Cantare a liuto

Musiche di M. Cara, B. Tromboncino, V. Capirola, J. Dalza

 

ore 21.15, Auditorium Sant’Apollonia (via San Gallo 25)

Concerto serale

MISSA GAUDEAMUS

Josquin, il suono della grazia

De Labyrintho, direttore Walter Testolin

Musiche di Josquin Despres

 

DOMENICA 13 SETTEMBRE,

 

Museo di San Marco (piazza San Marco, Firenze)

 

«Musica e parole al Museo di San Marco»

 

ore 16, Chiostro di San Domenico

Concerto pomeridiano: L’arte della trombetta. Marce, toccate e intonazioni

Le Bucciarde (La Spezia), ensemble di trombe naturali e timpani

Musiche di Lubeck, Bendinelli, Monteverdi

 

ore 17.30, Chiostro di San Domenico

Conversazione: “Qui perseveraverit salvus erit”Il sublime simbolico nella musica di Josquin Despresa cura di Walter Testolin

a seguire Concerto pomeridiano: Natura e passioni nel madrigale del Cinquecento

Ensemble “Biagio Pesciolini” della Scuola di musica di Prato, dir. Mya Fracassini

musiche di Arcadelt, Verdelot, Rore, Wert, Marenzio, Monteverdi

 

ore 21.15, Biblioteca di Michelozzo (Museo di San Marco, Piazza San Marco)

Concerto serale

BENIGNA MIA FORTUNA. I Madrigali di Cipriano de Rore nella intavolature da cantare et sonare nel laut

Perrine Devillers, soprano

Ariel Abramovich, liuto

musiche di Cipriano de Rore e altri

 

LUNEDÌ 14 SETTEMBRE

 

ore 17.30, Sala Sibilla Aleramo, Biblioteca delle Oblate (via dell’Oriuolo, 24, Firenze)

Conversazione: Firenze e la peste del 1527

 

ore 19, MAD. Murate Art District (Piazza delle Murate)

Concerto pomeridiano

Vezzosi augelli. Natura, specchio dell’anima

Ensemble Stranarmoniae, diretto da Rossana Bertini

musiche di L. Marenzio, J. de Wert, C. Monteverdi, A. Banchieri

 

MARTEDÌ 15 SETTEMBRE

 

ore 17.30, Sala Sibilla Aleramo , Biblioteca delle Oblate (via dell’Oriuolo, 24)

Conversazione: Artisti, mercanti, pellegrini. Essere stranieri nella Firenze del Rinascimento, a cura di Lorenzo Tanzini

 

MERCOLEDÌ 16 SETTEMBRE

 

ore 19, Cenacolo di Sant’Apollonia

Concerto pomeridiano: Polifonie europee

Ensemble Le tems revient

Musiche di Cornysh, Lobo, Isaac

 

ore 21.15, Auditorium Sant’Apollonia (Via San Gallo 25, Firenze)

Concerto serale

IN ILLO TEMPORE. Monteverdi tra nova e antica oratione

Ensemble L’Homme Armé + Ensemble La Pifarescha

direttore Fabio Lombardo

musiche di Claudio Monteverdi

 

Ad eccezione dei Concerti serali, tutti gli altri appuntamenti sono a ingresso libero. A causa della limitazione dei posti dovuta alle misure anti-covid, è sempre gradita la prenotazione, anche per i concerti gratuiti

 

BIGLIETTI: nei luoghi dei concerti un’ora prima dello spettacolo per i concerti serali di sabato 12, domenica 13 e mercoledì 16 (biglietto intero euro 18ridotto euro 12). I biglietti prenotati, data la capienza limitata degli spazi, vanno ritirati 30 minuti prima dell’inizio dei concerti. Informazioni e prenotazioni: tel. 055 695000/3396757446 informazioni@hommearme.it

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.