'Non sono un virus', l'esperimento del giovane italo-cinese a Firenze

Con la mascherina sul volto il ragazzo si è posizionato in vari luoghi del centro

Galleria immagini

1178 Visualizzazioni

martedì 04 febbraio 2020 15:18

"IO non sono un VIRUS, sono un essere UMANO, Liberami dal pregiudizio". Così recita il cartello che un giovane italo-cinese, Massimiliano Martigli Jiang, si è portato in giro per il centro di Firenze. Mascherina sul volto e una benda sugli occhi, Massimiliano si è posizionato in alcuni luoghi del centro. 

 

"Dopo i tanti fatti di cronaca di discriminazione e di pregiudizio in tutto il mondo verso i cinesi, Massimiliano un ragazzo italo cinese cresciuto in Italia ha voluto fare un esperimento", spiega l'Unione Giovani Italo Cinesi, che ha postato il video sulla pagina Facebook.

 

C'è chi ha guardato Massimiliano passando oltre, chi si è fermato a guardare incuriosito e chi si è avvicinato al giovane, gli ha tolto mascherina e benda e l'ha abbracciato.

 

"Il video di Massimiliano è un appello all’umanità delle persone, per comunicare che in questo mondo siamo tutti uguali. Un appello all’umanità delle persone, per comunicare che in questo mondo siamo tutti uguali e soprattutto compagni dello stesso viaggio chiamato VITA! Il virus che fa veramente paura in questo momento non è il coronavirus, ma il pregiudizio che c’è nell’aria. Allontanate il coronavirus ma non le persone! Forza Wuhan - Forza Cina", conclude l'Ugic.
 

Il video nasce da un’idea di: Francesco Xia 夏宏望 Massimiliano Martigli Jiang. Video maker: Irene Saccenti. Aiutante: Silvia Mignanti.

 

GUARDA IL VIDEO

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.