Firenze, flash mob contro l’inceneritore e il piano regionale dei rifiuti

Cronaca
27/02/2019

Davanti al Consiglio regionale della Toscana

Flash mob questa mattina, mercoledì 27 febbraio, davanti al Consiglio regionale della Toscana da parte del comitato Mamme NO Inceneritore per dare la ‘sveglia’ al presidente Enrico Rossi.

 

Mamme e babbi sandwich con orologi di cartone a formare la scritta 'sveglia' e il sottofondo delle sveglie di Alan Parson della canzone "Time" dei Pink Floyd hanno messo in piedi il flash mob per affermare che i cassonetti non sono la soluzione né nei piccoli Comuni né in città come Firenze e che il piano regionale dei rifiuti è inaccettabile.

 

Hanno inoltre manifestato, si legge in un comunicato di Mamme NO Inceneritore, per chiedere la cancellazione del progetto dell'inceneritore di Firenze, la dismissione di tutti gli inceneritori regionali, il blocco degli ampliamenti delle discariche toscane e misure incentivanti per la riduzione dei rifiuti, per il riuso, per il riciclo dei materiali e per la gestione della raccolta con modello Porta a Porta con tariffazione puntuale, dimostratosi il modello più efficace in termini economici-ambientali e che garantisce anche più posti di lavoro.
 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.