Vis Art

Firenze, furti all’interno di un hotel del centro e in un ristorante: indagata una 42enne

Una serie di furti e tentati furti commessi all’interno di un hotel, nello spogliatoio dei dipendenti dell’albergo

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 18 marzo 2023 10:56

Una donna, fiorentina classe 81, con precedenti specifici, è indagata per furto aggravato e tentato furto aggravato, in relazione a più episodi di furti commessi a Firenze, i più all’interno di un noto hotel del centro storico. Giovedì 16 marzo i Carabinieri della Compagnia di Firenze Oltrarno hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’Ufficio GIP del Tribunale di Firenze, su richiesta della Procura della Repubblica, a carico della 42enne.

 

In particolare l’indagine condotta dai Carabinieri della Stazione di Firenze Palazzo Pitti, anche tramite visione e analisi delle immagini registrate da impianti di video sorveglianza privati e comunali, ha consentito di acquisire elementi in ordine alla commissione di più reati da parte dell’indagata.

 

In particolare, come si apprende dall'Arma, di un furto commesso all’interno di un ristorante della zona Oltrarno lo scorso agosto, ai danni di una dipendente dell’esercizio di ristorazione, quando con destrezza, la donna si sarebbe impossessata di un portafogli contenente carte di credito e la somma in denaro di 50 euro; una serie di furti e tentati furti commessi all’interno di un hotel del centro storico, vicino Ponte Vecchio, quando la donna, introdottasi all’interno di un locale del seminterrato utilizzato come spogliatoio dei dipendenti dell’albergo, avrebbe frugato all’interno di alcuni armadietti privi di chiusura con lucchetto, trafugando da due zaini la somma complessiva di 16 euro e un telefono cellulare. Nell’occasione la donna avrebbe tentato ulteriori furti, non portati a compimento solo poiché in due borse rovistate non vi erano contanti o beni custoditi.


Stante il quadro gravemente indiziario fornito dai Carabinieri e rassegnato al Tribunale dalla Procura della Repubblica, è stato dunque emesso il provvedimento cautelare, notificato all’interessata presso la Casa Circondariale di Firenze Sollicciano, dove si trovava già ristretta per altra causa. Il procedimento è attualmente pendente in fase di indagini e l'effettiva responsabilità delle persone destinatarie della misura cautelare saranno vagliate nel corso del successivo processo.

 

Immagine di repertorio

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.