Vis Art

Truffa dello specchietto, arrestato un 27enne accusato di tre episodi nel fiorentino

Fermava i conducenti del mezzo coinvolto, accusandoli di aver causato l'incidente e chiedendo un indennizzo

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 18 ottobre 2022 12:59

Sarebbe responsabile di tre episodi di "truffa dello specchietto": i Carabinieri della Stazione Carabinieri di Lastra a Signa, a conclusione di una prolungata attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica, nella mattinata odierna hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Firenze nei confronti di un cittadino italiano 27enne residente in provincia di Pistoia.


Al termine degli accertamenti condotti l’uomo, pluripregiudicato per analoghe condotte, è stato ritenuto responsabile di tre episodi della cosiddetta “truffa dello specchietto” commessi a Firenze e Lastra a Signa tra il 2 maggio e il 15 luglio e denunciati dalle vittime.


L’indagato, simulando un sinistro stradale, come riporta una nota diffusa dai militari, fermava i conducenti del mezzo coinvolto, accusandoli di aver causato l'incidente, e mostrava loro i presunti danni subiti anche a livello fisico.


Per questo poi minacciava gli stessi che, qualora non avessero pagato un indennizzo in contanti, avrebbe chiamato la Polizia per fargli togliere la patente. In un’occasione si era anche spacciato per carrozziere, al fine di stimare i danni in 500 euro che l’ignara vittima gli ha consegnato.


L’uomo si serviva sempre di uno scooter, la cui targa in un’occasione è stata parzialmente fotografata da una delle vittime. Questo dettaglio e i successivi riscontri, anche attraverso la visione delle immagini di sorveglianza delle telecamere comunali, hanno permesso di individuare il mezzo utilizzato e risalire al proprietario.


L’arrestato è stato tradotto in carcere a disposizione dell’A.G. che, nell’occasione, ha ritenuto la misura detentiva l’unica misura idonea ad evitare la reiterazione dei reati poiché, nonostante i precedenti di polizia e le intervenute condanne per fatti analoghi, lo stesso non ha affatto cessato le proprie condotte criminose.

 

Immagine di repertorio 

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.