Firenze, Nardella e Michela Monaco 'a caccia' di barriere architettoniche da eliminare

Il sindaco con la consigliera della Lega: 'C'è ancora tanto da fare per superare le difficoltà quotidiane delle persone disabili'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 16 febbraio 2021 10:55

Aveva attirato la vicinanza di tutte le parti politiche il furto del motorino della sedia a rotelle ai danni di Michela Monaco, consigliera comunale di Firenze (della Lega), avvenuto tre settimane fa.

 

Ieri, lunedì 15 febbraio 2021, il sindaco di Firenze Dario Nardella e Michela Monaco si sono recati per le vie e per le piazze della città per osservare da vicino le barriere architettoniche da poter rimuovere.

 

"Dopo il vile furto del motore della sua carrozzina, abbiamo deciso con la consigliera Michela Monaco di fare un giro per la città per studiare possibili interventi di abbattimento delle barriere architettoniche", ha scritto sui social Nardella. "Ogni anno investiamo oltre 700mila euro per rendere Firenze più accessibile ma c’è ancora tanto da fare per superare le difficoltà che ogni giorno vivono tante persone disabili. Andiamo avanti perché la diversità è ricchezza e Firenze la deve proteggere".

 

"Oggi insieme ad un accompagnatore d'eccezione: ho avuto l'opportunità di mostrare al sindaco Nardella le tante difficoltà che una persona disabile incontra nella sua quotidianità, come nell'affrontare il tragitto casa lavoro", il commento via social di Michela Monaco. "Ho voluto che il sindaco vedesse, attraverso il mio punto di vista, le barriere architettoniche che io insieme a tante altre persone con disabilità incontriamo tutti i giorni ed ho voluto che vivesse in prima persona i problemi e gli ostacoli che per i nostri accompagnatori sono all'ordine del giorno. C'è tanto da fare, dall'accessibilità presso i negozi, alla tramvia, ai percorsi per ciechi da rivedere. Sono convinta che, attraverso il lavoro del Ministero della Disabilità a guida Lega e la sensibilizzazione delle istituzioni locali, si possa finalmente rendere la nostra città accessibile per tutti".

 

Questo invece il commento di Federico Bussolin, capogruppo della Lega a Firenze: "Michela oggi ha fatto qualcosa di speciale per Firenze. Ha mostrato al Sindaco della città il dramma quotidiano che un disabile riscontra nelle semplici cose, come il tragitto casa lavoro. Michela, oggi, ha rispolverato il tema delle barriere architettoniche facendo vedere il mondo dal suo punto di vista. Lo scopo è quello di attenzionare i Sindaci sulla mole di interventi che ancora oggi mancano e, attraverso la sensibilizzazione sul tema, creare sinergia col Ministero della disabilità a guida Lega. La politica è anche questo, è concretezza e passione".

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.