Sesto, colto sul fatto a bruciare rifiuti: denunciato

La Forestale aveva notato una densa colonna di fumo di colore scuro

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 16 gennaio 2021 10:30

Una densa colonna di fumo di colore scuro provenire da un’area coltivata ad oliveta, in prossimità di un complesso abitativo. E' quanto hanno notato i Militari della Stazione Carabinieri Forestale di Ceppeto (Firenze), impegnati in un servizio di controllo del territorio, nel Comune di Sesto Fiorentino.

 

Giunti sul posto, i militari hanno accertato che il fumo era originato da un cumulo di rifiuti che stavano bruciando. In particolare, come riporta una nota diffusa dai carabinieri, risultavano combusti ed in fase di combustione rifiuti speciali ingombranti costituiti da mobilia, un divano letto, quattro materassi di varie grandezze e altro materiale non individuabile. 

 

Al momento del controllo sul posto, era presente il responsabile, identificato in un cittadino di origine rumene. Il fumo sprigionato dalla combustione risultava particolarmente acre. 

 

Gli ulteriori accertamenti di polizia giudiziaria svolti, come l’assunzione a sommarie informazioni testimoniali di persone presenti nelle vicinanze, hanno confermato la colpevolezza del soggetto identificato, che è stato dunque denunciato all’AG, in base al Testo Unico Ambientale (TUA), per aver smaltito illecitamente rifiuti speciali non pericolosi tramite combustione al suolo, incorrendo anche nel reato di “getto pericoloso di cose”, previsto dal codice penale, poiché provocava emissioni di fumo atte a molestare le persone. 

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.