Bagno a Ripoli, con i test rapidi rientro a scuola in sicurezza: screening per alunni e personale scolastico

Test rapidi su alunni e personale scolastico

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 22 dicembre 2020 18:33

Emergenza Covid-19, rientro a scuola in sicurezza dopo le feste natalizie grazie ai test rapidi tra gli alunni. Approda a Bagno a Ripoli la campagna di screening tra gli studenti del territorio, promossa dal Comune e resa possibile dal fondamentale contributo della Fondazione CR Firenze. Al ritorno sui banchi dopo l’Epifania, i bambini delle scuole, dall'infanzia fino alle medie, così come il personale scolastico, potranno scegliere di sottoporsi ai “tamponi rapidi”: test indolori, veloci ed esaustivi, in grado di rilevare la presenza del virus in mezz’ora. Uno strumento in grado di scovare possibili casi di positività asintomatica, impedendo la nascita di eventuali focolai e interrompendo così la catena del contagio in maniera tempestiva, fa sapere il Comune di Bagno a Ripoli.

 

Sono circa 2.600 i bambini coinvolti, insieme ai docenti e al personale tecnico-amministrativo, nei due istituti comprensivi “Antonino Caponnetto” e “Teresa Mattei” e alla scuola Santa Maria dell’Antella. Ad eseguire i test, a partire da lunedì 7 gennaio, sarà il personale della Croce Rossa Italiana di Bagno a Ripoli, della Fratellanza Popolare di Grassina e della Misericordia di Antella, con la supervisione dell'azienda Asl Toscana Centro. 

 

L’adesione al progetto avverrà su base volontaria, nei prossimi giorni gli istituti invieranno un’apposita circolare alle famiglie per richiedere il consenso. I test saranno effettuati all'interno di ogni singolo plesso, in luoghi protetti: operatori della Asl e personale volontario hanno già effettuato i sopralluoghi necessari per il loro allestimento in totale sicurezza. Nel caso in cui il test rilevasse la positività di un alunno, questi sarà sottoposto anche al tampone molecolare per confermare il risultato e l’esito dello screening sarà comunicato all’Ufficio di Igiene pubblica della Asl per i provvedimenti di sua competenza. 

 

‘’Siamo molto soddisfatti - dichiara il Presidente di Fondazione CR Firenze Luigi Salvadori - dei primi risultati di questo screening massivo. Sta infatti fornendo un prezioso e utile spaccato sull’attuale diffusione del virus nella popolazione scolastica. Come è stato rilevato fino ad ora, il Covid sta circolando in maniera limitata fra i ragazzi delle prime classi della secondaria di primo livello e abbiamo riscontrato un grande favore per questo intervento sia da parte delle famiglie che dei docenti. Avevamo già annunciato che i test rapidi sarebbero stati estesi ad altri Comuni dell’hinterland e auguriamo buon lavoro agli operatori sanitari e a tutto il personale delle scuole interessate. Crediamo molto in questa operazione e ci auguriamo possa dare risultati preziosi che ci aiuteranno a vincere questa terribile malattia’’. 

 

“Ringrazio profondamente la Fondazione CR Firenze -  dichiara il Sindaco Francesco Casini -, che con il suo prezioso e fondamentale contributo, ci consente di avviare sul nostro territorio un’operazione di screening senza precedenti. Con i test rapidi potenzieremo il tracciamento, con un enorme salto in avanti nella lotta alla diffusione del Covid-19. Renderemo le nostre scuole un luogo ancora più sicuro per l’intera comunità scolastica, per i docenti e il personale scolastico, per i bambini e le famiglie. E contribuiremo a garantire la continuità della didattica in presenza, con maggiore tranquillità per tutti. Per questo mi appello al senso di responsabilità dei genitori: più adesioni ci saranno, più armi avremo per contenere e combattere il virus”.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.