Prevenzione assembramenti prima di Natale, maggiori controlli e sensi unici pedonali per Firenze

Le decisioni prese dal vertice in Prefettura

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 17 dicembre 2020 17:55

Si è riunito oggi, giovedì 17 dicembre, in Prefettura a Firenze il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica per la prevenzione dei fenomeni di assembramento in vista dell’ultimo fine settimana prima di Natale.

 

Il vertice, presieduto dal prefetto Alessandra Guidi, ha visto la partecipazione degli assessori del Comune di Firenze Stefano Giorgetti e Benedetta Albanese, del questore Filippo Santarelli, del comandante provinciale dei Carabinieri Antonio Petti, del comandante provinciale della Guardia di Finanza Fabrizio Nieddu e del comandante della Polizia Municipale di Firenze Giacomo Tinella.
 

È stato perciò deciso di istituire, con provvedimento comunale, nelle strade maggiormente attrattive per i cittadini in vista degli ultimi acquisti natalizi, sensi unici pedonali, con adeguata transennatura e segnaletica ad indicare il percorso di ingresso e di uscita. Le vie interessate dall’introduzione di queste misure sono: via dei Calzaiuoli, nel tratto fra via Tosinghi fino a Porta Rossa con transito pedoni a senso unico con accesso lato piazza Duomo e uscita lato Signoria; via Calimala, con accesso da Porta Rossa e uscita verso Repubblica; via Tornabuoni con il senso unico da Antinori verso Santa Trinita; via Pietrapiana, tra via Dei Pepi e piazza Sant’Ambrogio, con senso unico pedonale da Borgo La Croce verso via Dei Pepi.

 

Il Comitato ha inoltre convenuto sull’opportunità di chiudere al transito veicolare via Gioberti, strada ad alta densità di esercizi commerciali, come già peraltro avvenuto in passato nel periodo natalizio.

 

L’Amministrazione comunale, sempre su indicazione del Comitato, stabilirà con un’ordinanza anche il divieto di stazionamento e di consumo di bevande alcoliche in tutte le strade sopra elencate e nelle zone di Santo Spirito, Sant’Ambrogio e Repubblica/Strozzi, aree cittadine caratterizzate da un alto rischio di assembramento.

 

Tutti questi accorgimenti saranno introdotti sabato 19, dalle 14 alle 20, e domenica 20 dicembre, dalle 10 alle 20

 

In sede di riunione è stato ritenuto opportuno richiedere anche un contributo ai volontari della Protezione Civile, che potranno fornire un valido supporto per il controllo degli assembramenti.

 

Il Prefetto e il Sindaco di Firenze rivolgono un appello affinché ci sia da parte di tutti il massimo rispetto delle misure anti-contagio, con la consapevolezza che la responsabilità di ciascuno è garanzia per l’incolumità degli altri. 
 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.