Firenze, piano contro gli assembramenti: controlli serrati in cinque 'aree di massima allerta'

Nardella: 'Ci saranno giorni e orari da bollino rosso per lo shopping, come la Vigilia di Natale'

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

sabato 05 dicembre 2020 09:53

Shopping da bollino rosso a Firenze, e un maxi piano di controlli. E' quanto annunciato dal sindaco di Firenze durante una diretta sui social, dove Nardella ha parlato del piano predisposto per i giorni delle feste, con particolare attenzione ad evitare assembramenti dovuti allo shopping natalizio.

 

"Per questo Natale voglio chiedere a tutti uno sforzo. Io non posso mandare la polizia municipale nelle case per controllare le cene, posso solo raccomandare prudenza. Qui c'è in gioco la fiducia, non c'è altra strada, non posso che fidarmi dei miei cittadini, e devo dire che Firenze ha dimostrato di comportarsi bene. Dal nostro comportamento può dipendere la salvezza della vita di qualcun altro. Però i controlli ci saranno".

 

"Proprio oggi abbiamo concordato con la Prefetta un dispositivo tecnico per questo periodo natalizio. Abbiamo individuato cinque aree di massima allerta nella città, ovvero quelle con maggiore concentrazione di attività commerciali e dove quindi si concentrerà lo shopping. In queste aree dobbiamo avere ancora più attenzione e qui potenzieremo i controlli in chiave anti assembramento, dal 6 dicembre a Natale, nelle giornate dell'8 e del 24 e nei fine settimana, con particolare attenzione alla fascia 13-19 quando c'è maggior afflusso. Ci saranno quindi giorni e orari da bollino rosso. Bollino rosso significa che è fortemente sconsigliato uscire per lo shopping in questi momenti. Possiamo chiamarlo shopping inteligente, come con le partenze in autostrada. I controlli saranno serratissimi, con tutte le forze dell'ordine".

 

"Credo che tutti noi ci dobbiamo sforzare per combattere e vincere contro questa epidemia con il massimo rigore. In questi giorni non dobbiamo buttare via tutti i sacrifici fatti. Dobbiamo usare rigore perché non possiamo permetterci una terza ondata, e poi intelligenza e tenacia per aiutare l'economica del paese".

 

Si è infatti riunito ieri, in videoconferenza, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal prefetto di Firenze Alessandra Guidi, con la partecipazione dell’assessore del Comune di Firenze Benedetta Albanese, del questore Filippo Santarelli, del comandante provinciale dei Carabinieri Antonio Petti, del comandante provinciale della Guardia di Finanza Fabrizio Nieddu, e del comandante della Polizia Municipale di Firenze Giacomo Tinella. Hanno preso parte al Comitato anche i sindaci dei Comuni metropolitani ove insistono i centri commerciali della provincia maggiormente frequentati.

 

Il Comitato ha condiviso l’esigenza di garantire un rafforzamento dei controlli sul rispetto della normativa anti-contagio da Covid-19 in vista del periodo natalizio, e in particolare di adottare efficaci e sostenibili misure orientate alla prevenzione di fenomeni di assembramento.

 

Sono state individuate a Firenze, come spiegato da Nardella, cinque “aree di massima allerta” a maggior concentrazione di esercizi commerciali e artigianali, all’interno delle quali sarà rafforzata la vigilanza delle forze dell’ordine e della polizia municipale in forma prevalentemente dinamica, anche con pattuglie appiedate.

 

Il potenziamento dei controlli in chiave anti-assembramento sarà attivato, a partire dal 6 dicembre fino al giorno di Natale, nei fine settimana e nelle giornate dell’8 e del 24 dicembre, con particolare attenzione alla fascia oraria 13-19, quando maggiore è l’afflusso di persone.

 

L’azione preventiva, spiega la Prefettura, sarà supportata dall’utilizzo in via sperimentale da parte del Comune di Firenze di una tecnologia software in grado di rilevare il numero di persone presenti in una determinata area cittadina.

 

Il potenziamento delle attività di controllo si estenderà anche ai principali centri commerciali dell’area metropolitana, individuati come a più alto afflusso di persone. La grande distribuzione è stata invitata a sensibilizzare l’utenza all’utilizzo di sistemi di prenotazione, cosicché sia minimizzato il rischio di stazionamenti al di fuori dei punti vendita.

 

Leggi anche: La Tocana torna in area arancione

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.