Toscana, didattica a distanza per le superiori. Per il trasporto arrivano i bus turistici

Una nuova ordinanza regionale porta la didattica a distanza al 75% per le superiori

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 26 ottobre 2020 20:01

Aumenta la didattica a distanza nelle scuole toscane. E' uno degli elementi su cui si basa la nuova ordinanza regionale in materia di scuola. Il presidente della Regioen Eugenio Giani fa sapere di essere in procinto di firmare una nuova ordinanza, che "porterà la didattica a distanza al 75% per tutte le scuole superiori, in linea con le nuove disposizioni del Governo".

 

"Non la estenderemo fino al 100% e faremo di tutto per tutelare la sicurezza delle lezioni in presenza", scrive Giani su Facebook.

 

In arrivo anche bus turistici per far fronte al problema degli autobus affollati. "Per questo stanzieremo anche 4 milioni di euro per estendere il noleggio di 200 bus turistici in modo da assicurare ai pendolari una mobilità senza rischi".

 

"Avrei voluto tutelare almeno i nuovi entrati nelle scuole e gli studenti che affronteranno l’esame di maturità lasciando le prime e le quinte classi in presenza, ma non abbiamo il potere di aumentare il numero di studenti in classe previsto dal Governo (25%). Ogni Preside potrà scegliere in autonomia come organizzare gli studenti. Interverremo fin da subito per incrementare il servizio di connettività in modo da garantire il più possibile a tutti gli studenti di seguire le lezioni".

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.