Il Florence Folks Festival propone una Tuscany Edition e si sposta a Scandicci

Al Parco dell'Acciaiolo quattro giorni di musica, cibo, market, laboratori e librerie indipendenti

Galleria immagini

853 Visualizzazioni

mercoledì 22 luglio 2020 18:53

Location nuova per il Florence Folks Festival: dal 30 luglio al 2 agosto la “festa popolare urbana” de La Scena Muta si adatta al contesto che stiamo vivendo e si trasferisce al Parco dell'Acciaiolo di Scandicci. Una quinta edizione metropolitana, che propone quattro giorni di eventi con picnic concert, area market e food, laboratori per bambini e incontri con le librerie indipendenti (ingresso libero all'area Festival, a pagamento nell'area concerti – prevendite su scandicciopencity.ticka.it - apertura area festival ore 19 - inizio concerti ore 21:30).

 

Il Festival è supportato da Scandicci Open City 2020 del Comune di Scandicci. Main sponsor: Sammontana Partner: Associazione Heyart, Impact Hub Firenze, BUH Circolo culturale urbano,  Bucolica - Circolo Culturale Agricolo, Passaguai Cibo e Vino di Borgo San Lorenzo, Libreria Alfani, Libreria Cometa, Libreria LibLab, Libreria On the Road, Libreria Farollo e Falpalà, Libreria Alzaia, Libreria LeggerMente, Libreria Florida, Libreria Marabuk, Libreria CentroLibro, Libreria Mucho Moyo, Libreria Salvemini, WAMI Water with a mission.

 

"Nella prima settimana di Scandicci Open City 2020, abbiamo vinto la scommessa più grande – afferma Claudia Sereni, Assessora alla Cultura del Comune di Scandicci -. Al momento sono infatti quasi 2000 gli spettatori che hanno partecipato ai nostri spettacoli. Sono persone che hanno assistito ad eventi caratterizzati da semplicità di allestimento e da platee piccole (max 100 persone). Per questo il numero è ancora più importante, dà il senso della pluralità dell'offerta e del grado di partecipazione. Adesso, con il Florence Folks Festival – Tuscany edition, facciamo un piccolo passo in avanti e ci prepariamo ad ospitare 4 concerti per una platea un po' più grande. Lo facciamo nella massima sicurezza che si basa sulla professionalità degli organizzatori, sull'applicazione stretta delle indicazioni antiCovid-19 e sulla responsabilità di un pubblico che in questi primi giorni ha dimostrato un rigore encomiabile nel rispetto delle norme".

 

Il piatto forte del Florence Folks Festival è la musica e nell'anno del Covid sono gli artisti italiani ad essere protagonisti. Tra questi - nella serata di giovedì 30 luglio - troviamo Giovanni Truppi: chitarrista e pianista, in concerto utilizza uno strumento di sua ideazione ottenuto modificando un piano verticale. In apertura i Flame Parade, band toscana dedita ad un indie rock contemporaneo.

 

Venerdì 31 luglio Guido Catalano torna sul palco del FFF con un nuovo reading sul Tema dei Temi: "Di cosa parliamo quando parliamo d’amore in tempi di pandemia?". Un suggestivo viaggio poetico dai grandi cavalli di battaglia ai versi inediti nati sotto gli effetti psicotropi del lockdown.

 

In questa edizione “toscana” del Festival non poteva mancare il livornese Bobo Rondelli, uno degli ultimi maledetti della canzone e della poesia italiana. Quello di sabato 1 agosto sarà uno spettacolo pensato appositamente per quest’estate di ritorno alle cose semplici e vedrà sul palco anche il compositore Claudio Laucci. Apre il concerto Maestro Pellegrini: musicista e polistrumentista, attualmente suona in pianta stabile con gli Zen Circus. Sul palco dell'Acciaiolo porta un live di brani inediti del suo Canzoni Che Non Esistono tour, per il momento ascoltabili solo dal vivo.

 

Domenica 2 agosto chiusura con un live speciale che vedrà protagonista l'Erriquez Love Trio. Un ensemble pronto ad abbellire i canti di Enrico Greppi alle prese con le più belle canzoni del mondo. Tre chitarre e tre voci per un viaggio che porterà da Jannacci a Stromae, passando dal duo Brassens-De André e altri. In apertura Tommaso Novi che lo scorso 24 aprile è uscito con il singolo Molto Bello (BlackCandy Records) che anticipa l’album dal titolo “Terzino Fuorigioco”. 

 

L'arcobaleno dei suoni - laboratori musicali per bambini. Il Parco dell'Acciaiolo nei giorni del Festival è a disposizione anche dei bambini con un laboratorio per giocare alla scoperta della musica con il corpo. Un percorso giocoso attraverso il ritmo, le note, i colori e gli strumenti. Sarà infatti possibile provare oltre 20 strumenti musicali; verranno insegnate canzoni e inventati rumori, saranno proposti giochi per migliorare il senso del ritmo. Un laboratorio pensato per i bambini più piccoli che vengono con i loro genitori al festival. L'arcobaleno dei suoni è curato da Lorenzo Ugolini, musicista, insegnante di propedeutica e pianoforte presso la Scuola di Musica di Settignano (tutti i giorni ore 19:30 - ingresso libero senza prenotazione).

 

Liindi - librerie indipendenti al Florence Folks Festival. Con Liindi ogni sera 3 librerie indipendenti si raccontano e consigliano un libro. I talk saranno presentati da Lisa Innocenti, Event Manager di Impact Hub Florence e Daniela Dello Russo bibliotecaria (Eda Servizi) e dj in arte Coqò djette. In programma Libreria Alfani, Libreria LibLab, Libreria La Cometa (30 luglio), On the Road - Libreria, Libreria Farollo e Falpalà, Alzaia Libreria (31 luglio), Libreria Florida, Marabuk Libreria, Libreria Leggermente (1 agosto), Libreria Centrolibro, Libreria Mucho Mojo, Libreria Salvemini (2 agosto). Tutte le sere alle 20:15 - ingresso libero senza prenotazione.

 

Ci sarà anche un'area interamente dedicata al cibo. Anche quest'anno sarà presente la melanzana Violetta che per mantenere lo spirito “folks” diventa la protagonista del PicNic Concert. Grazie alla collaborazione con Passaguai Cibo e Vino di Borgo San Lorenzo ogni sera un menù speciale a base di melanzana potrà essere degustato nell’Area Festival (si consiglia di portare comode coperte), o anche nell’Area Concerti. 

 

Area Market - Creative Factory. Un progetto a cura dell’Associazione Heyart, nato a Firenze nel 2015 e realizzato in varie location inusuali. Un self made market finalizzato alla promozione della creatività e dell’impresa giovanile. In esposizione sartorie creative e artigianali, gioielli materici, idee per bimbi e per la casa, illustrazione e tanto altro ancora.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.