Firenze, alla Pergola si parla di solitudine con Silvio Orlando in 'Si nota all'imbrunire'

Lo spettacolo scritto e diretto da Lucia Calamaro

Galleria immagini

134 Visualizzazioni

sabato 16 novembre 2019 10:28

 Al Teatro della Pergola di Firenze Lucia Calamaro scrive e dirige Si nota all’imbrunire (Solitudine da paese spopolato).

 

Lo spettacolo, con Silvio Orlando nel ruolo del protagonista, sarà a Firenze da martedì 19 a domenica 24 novembre.

 

Orlando interpreta Silvio, un uomo che vive accanto all’esistenza e non più dentro la realtà. Le radici dello spettacolo sono in una piaga, una patologia specifica del nostro tempo: la solitudine sociale.

 

“Si nota all’imbrunire non si basa su effetti speciali particolari, ma sul valore del pensiero. E di questo siamo particolarmente orgogliosi – afferma Orlando, anche produttore con la sua Compagnia il Cardellino – la scrittura di Lucia Calamaro ha un tratto ironico, però si tratta di una risata particolare, un po’ nera, la definirei, in cui emerge anche il sentimento della solitudine. Riuscire a mantenere un giusto equilibrio, tra la risata e le lacrime, è qualcosa di veramente delicato: io ho sempre definito il suo teatro una specie di cabaret filosofico-intellettuale”.

 

I figli e il fratello maggiore, Vincenzo, Alice, Maria e Roberto, interpretati rispettivamente da Vincenzo Nemolato, Alice Redini, Maria Laura Rondanini e Roberto Nobile, si radunano in un fine settimana nella casa di campagna di Silvio, all’inizio del villaggio spopolato dove vive da solo da tre anni. 

 

Si nota all’imbrunire è una produzione del Cardellino, in coproduzione con TSU Teatro Stabile dell’Umbria, in collaborazione con Fondazione Campania dei Festival, Napoli Teatro Festival Italia.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.