Sicurezza alimentare, i Nas sospendono l’attività di 4 locali a Firenze e provincia

Campi Bisenzio
13/11/2019

In totale, 12mila euro di sanzioni

Negli ultimi giorni, i controlli dei Carabinieri del Nas di Firenze nell’ambito della sicurezza alimentare, presso luoghi in cui si preparano, vendono o somministrano alimenti, hanno portato alla chiusura di 4 locali, sia italiani che etnici a Firenze e nella provincia.

 

Nel corso delle ispezioni, fanno sapere i Nas di Firenze in un comunicato, è stata accertata la presenza di escrementi di roditore, sporcizia diffusa e omessa indicazione degli allergeni nei menu presso un bar di Scandicci.

 

Nessuna applicazione del piano di autocontrollo alimentare presso una rosticceria di Firenze, in zona San Iacopino, dove sono stati eseguiti l’ispezione igienico-sanitaria e un controllo degli avventori, nell’ambito delle attività preventive e di ordine e sicurezza pubblica, da parte dei Carabinieri della Compagnia di Firenze.

 

Carenze igienico-sanitarie e mancata applicazione piano autocontrollo nella lotta agli infestanti, si continua a leggere nella nota dei Nas di Firenze, presso un laboratorio di panificazione e pasticceria a Sesto Fiorentino. Per questo locale il provvedimento di sospensione emesso dalla ASL Toscana Centro prevede una durata di almeno 15 giorni.

 

Infine, presso un supermercato etnico di Campi Bisenzio sono state sequestrate 178 confezioni di ortaggi e biscotti per mancanza di etichettatura in lingua italiana. 

 

Sono state contestate complessivamente sanzioni amministrative per 12mila euro
 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.