Due anni fa moriva Niccolò Ciatti: stasera messa in ricordo del giovane fiorentino

Cronaca
12/08/2019

Il padre: 'Non ci arrendiamo'

Era il 12 agosto 2017 quando a Lloret de Mar Niccolò Ciatti perdeva la vita. Il 22enne fiorentino era in vacanza con gli amici, quando in discoteca si consumò la tragedia, colpito con un calcio alla testa da un coetaneo.

 

A due anni di distanza, la famiglia continua a lottare chiedendo giustizia per Niccolò. Oggi, lunedì 12 agosto 2019, è il giorno del ricordo. A Scandicci, presso la chiesa di Casellina, si terrà stasera alle ore 21 una messa in ricordo di Niccolò. "Noi sopravviviamo per te, andiamo avanti per Sara e per darti perlomeno giustizia, una giustizia spagnola che si muove in una direzione che non ci piace ma non ci arrendiamo", scrive sui social il padre, Luigi Ciatti.

 

"Era iniziato da qualche ora il viaggio più lungo della nostra vita, un viaggio di preghiera e di dolore, un viaggio che in alcuni momenti era silenzioso, un viaggio di innumerevoli telefonate, un viaggio con tante lacrime", ha ricordato stamani Luigi Ciatti. Una chiamata nel cuore della notte, un viaggio straziante verso la Spagna.

 

Una vicenda che ha scosso la comunità scandiccese, ma anche tutta Firenze e l'Italia. Una lunga battaglia legale per chiedere giustizia per Niccolò. "Stasera alle 21, presso la Chiesa di Casellina verrá celebrata la messa in ricordo di Niccolò a due anni esatti dall'omicidio", scrive il sindaco di Scandicci, Sandro Fallani, su Facebook. "Saremo presenti come Comune, l'invito a tutti é di partecipare e continuare, come meravigliosamente fatto in questi 24 mesi, a stare vicino alla famiglia, ora che il processo si avvicina".

 

(immagine di repertorio)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.