Vis Art

Firenze, delegazione di insegnanti da Kherson in Ucraina ricevuta in Palazzo Vecchio

Ricevuti dall'Ufficio di presidenza del Consiglio comunale

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 25 settembre 2023 19:32

Una piccola delegazione di insegnati da Kherson, in Ucraina, è stata ricevuta oggi in Palazzo Vecchio dall'Ufficio di presidenza del Consiglio comunale, composto dal presidente Luca Milani e dai due vice presidenti Emanuele Cocollini e Barbara Felleca. Kherson è una città che, oltre a subire la tragedia della guerra, è stata recentemente colpita anche da una grave alluvione a seguito del cedimento della diga.

 

La delegazione di insegnanti fu coinvolta in un progetto sostenuto anche dalla Fondazione Kennedy ed era composta da Siassina Natalia, presidente dell’associazione Vitaworld, Iullia Slipich, direttrice della scuola di Kherson, Pablo Slipich, direttore del liceo di design di Kherson, Yulia Mutz, avvocato e presidente dell’associazione Firenze Ucraina, Edoardo Paganini, tesoriere dell’associazione Lilea, Olena Iampolska, presidente dell’associazione Viataukr.

 

All’incontro sono intervenute le presidenti della Commissione Pari opportunità, pace, diritti umani, relazioni internazionali, immigrazione Donata Bianchi, la presidente della Commissione Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali Mimma Dardano e la presidente della Commissione Istruzione, formazione e lavoro Laura Sparavigna oltre al capogruppo del Movimento 5 Stelle Roberto De Blasi.

 

Gli insegnanti hanno presentato alcune proposte di collaborazione della Children Art School di Kherson e della Kherson Art school tra cui la mostra “Colors for draw Peace”, attualmente in corso in varie città d’Italia, un gemellaggio con gli istituti scolastici di Firenze, il progetto “Musei Insieme”, il progetto “Arte che unisce” con lezioni d’arte in italiano ed in ucraino, art residence per studenti e professori, l’esposizione di lavori di alunni e studenti di Kiyv.

 

Il presidente del Consiglio comunale Luca Milani ha rilanciato l’intervento fatto dal già sindaco di Firenze Mario Primicerio che, proprio a seguito della grave alluvione, aveva chiesto il cessate il fuoco nella zona per consentire l’arrivo di aiuti umanitari. Un appello che è stato oggetto di dibattito nel Consiglio comunale di Firenze. 

 

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.