Vis Art

Utilizzano un disturbatore di segnali d’allarme per rubare un’auto: arrestate due persone

Disturbatore di segnali per inibire il sistema di antifurto

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 30 marzo 2023 13:56

Ieri sera, mercoledì 29 marzo 2023, la Polizia di Stato ha arrestato una coppia di 50enni italiani, una donna ed un uomo, sorpresi subito dopo aver commesso un furto aggravato di un’autovettura in zona Stadio a Firenze.

 

Intorno alle 22.00 infatti, l’attenzione dei Falchi della Squadra Mobile è stata catturata dai due che, scesi da un’auto, si sono avvicinati ad un altro veicolo parcheggiato lungo via Fibonacci. L’uomo era intento ad armeggiare sul mezzo, mentre la donna, poco distante, si guardava intorno, facendo verosimilmente da “palo” al presunto complice.

 

Al suono d’accensione del motore del mezzo, i poliziotti sono subito intervenuti andando a chiudere tutte le possibili vie di fuga alla coppia e procedendo con i controlli del caso. All’interno dell’abitacolo dell’autovettura “presa di mira”, trovata con il blocco d’accensione spaccato, gli agenti hanno scovato, dentro di un’anonima borsetta rossa, un disturbatore di segnali d’allarme tipo “Jammer” utilizzato per inibire il sistema di sicurezza dell’antifurto.

 

Da successivi controlli, i Falchi hanno trovato addosso al'uomo un cellulare, diverse chiavi ed un cacciavite, e nella borsa della donna altri due telefoni, uno dei quali identico a quello trovato all’uomo, presumibilmente usati dalla coppia come una sorta di “walkie talkie” per le brevi comunicazioni, aggiunge la Polizia.

 

Da una prima ricostruzione i due avrebbero messo in atto quella che gli investigatori ritengono essere una rodata tecnica per forzare i sistemi di sicurezza delle auto, fanno sapere le forze dell'ordine. I due sono finiti in manette con l’accusa di furto aggravato in concorso e per l’uomo è scattata anche una denuncia per il reato di possesso di grimaldelli e chiavi alterate.

 

Inoltre gli investigatori sono ora a lavoro per accertare eventuali responsabilità degli indagati per analoghi episodi avvenuti in città.  

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.