Vis Art

Proroga di 2 anni per gli 800 dehors di Firenze: accordo con la Soprintendenza

Confronto sulle nuove regole rallentato dal Covid: arriva la proroga

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 10 marzo 2023 16:28

I dehors attualmente autorizzati dal Comune di Firenze potranno rimanere ancora 2 anni, ovvero il tempo necessario ai tavoli tecnici di Comune e Soprintendenza a svolgere lo studio che non è stato possibile fare durante il Covid. Lo fa sapere Palazzo Vecchio.

 

L’atto di rinnovo del protocollo di intesa con la Soprintendenza in materia di occupazione suolo pubblico per il ristoro all'aperto (dehors) sarà a breve sottoscritto (a seguito dell’approvazione della delibera di giunta dell’assessore al commercio Giovanni Bettarini) e darà l’avvio ad un iter approfondito di confronto fra le parti per condividere le linee sull’utilizzo del suolo pubblico per il ristoro all’aperto e individuare eventuali proposte di modifiche sostanziali alle attuali disposizioni normative in materia. Tale momento di confronto era già stato previsto nel precedente accordo, ma il lungo periodo di pandemia non ha reso possibile l’apertura del confronto, fa sapere il Comune.

 

Con la medesima delibera di giunta con cui è stato approvato il testo dell’accordo, è stato stabilito che, nelle more dei risultati del confronto, tutti i titoli concessori in essere relativi a dehors ordinari rimarranno automaticamente validi per altri 24 mesi per permettere ai tavoli tecnici di lavorare.

 

Quindi le concessioni in scadenza il 14 marzo 2023 conserveranno la loro validità fino al 14 marzo 2025, senza che i titolari delle stesse debbano presentare alcuna istanza all’amministrazione comunale, mentre per tutti i titolari di concessioni per dehors ordinari per il solo periodo estivo, scaduti il 15 novembre 2022, viene disposta una procedura di rinnovo semplificata.

 

“Ridisegnare gli spazi pubblici della città significa dare a Firenze un nuovo volto – ha detto l’assessore Bettarini – e purtroppo i lunghi mesi del covid non hanno permesso uno studio approfondito del rinnovo delle regole per destinare spazi al ristoro all’aperto: insieme alla Soprintendenza studieremo il modo migliore per adattare i dehors all’arredo urbano e valuteremo le migliorie da fare. Ringrazio la soprintendente Antonella Ranaldi per la disponibilità dimostrata su un tema importante come questo. Ritengo che possiamo arrivare ad un nuovo regolamento per i dehors ordinari già entro un anno”. 

 

I circa 800 dehors autorizzati a Firenze in base al regolamento ordinario occupazione suolo pubblico per il ristoro all’aperto (di cui quasi 700 autorizzati per tutto l’anno e un centinaio con permesso da marzo a novembre), in scadenza il 14 marzo 2023 potranno rimanere per altri due anni (in automatico quelli autorizzati per tutto l’anno e con una procedura semplificata gli altri ordinari installati da marzo a novembre). Nel frattempo il Comune e la Soprintendenza avvieranno i tavoli tecnici che non è stato possibile svolgere per la lunga emergenza del Covid e studieranno le regole future per l’uso del suolo pubblico a Firenze.

 

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.