Vis Art

Trasporta 200 chili di rifiuti speciali senza autorizzazione, denuncia e sequestro

Gestione di rifiuti speciali non pericolosi

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 19 ottobre 2022 18:33

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Figline e Incisa Valdarno, nel corso di un posto di controllo lungo la Strada Regionale 69 nel Comune di Figline e Incisa Valdarno (Firenze), hanno fermato un autocarro che trasportava rifiuti speciali.

 

Sul cassone del veicolo, oltre a vari arnesi da lavoro per attività riconducibile a lavori in edilizia, era presente un quantitativo di circa duecento chilogrammi di rifiuti speciali non pericolosi, costituiti da rifiuti delle operazioni di costruzione e demolizione (calcinacci).

 

Fatti i doverosi accertamenti, come riporta una nota dei militari, il trasportatore risultava privo della necessaria iscrizione all’Albo Nazionale Gestori Ambientali per il trasporto dei suddetti rifiuti e lo stesso veicolo non risultava inserito in alcuna autorizzazione legittimante tale attività, comprensiva degli estremi identificativi e dell'idoneità tecnica del mezzo utilizzato per il trasporto.

 

I militari pertanto hanno effettuato il sequestro penale preventivo del veicolo in quanto, in base al dgs. n. 152/2006 (Testo Unico Ambientale), è stata riscontrata un’attività illecita di gestione di rifiuti speciali non pericolosi, consistente nel trasporto degli stessi in assenza dell’obbligatoria iscrizione all’Albo Nazionale dei Gestori Ambientali, prescritta dal TUA. Per i fatti accertati il trasportatore è stato segnalato all’A.G..

 

 

Notizie più lette

 
logo-055 firenze

C & C Media s.r.l.
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.