Elezioni, a Firenze lo spoglio dei voti dall’estero: servono 1200 scrutatori e 300 presidenti di seggio

Avviso ai cittadini iscritti nelle liste elettorali

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 25 agosto 2022 12:31

Firenze è stata individuata, insieme a Roma, Milano, Bologna e Napoli, come sede per lo spoglio dei voti per corrispondenza provenienti dai cittadini italiani all’estero. Ciò comporta la necessità di reperire circa 1200 scrutatori e 300 presidenti di seggio da nominare in surroga per le sezioni della Circoscrizione Europa assegnate a Firenze: gli iscritti nelle liste elettorali di Firenze e dei comuni della Città Metropolitana di Firenze sono pertanto invitati a comunicare la propria disponibilità a svolgere l’incarico.

 

Questo l’appello dell’assessore ai Servizi demografici del Comune di Firenze, a seguito di quanto concordato nel corso dell’incontro con la Corte d’appello di Firenze e la Prefettura, alla luce dei chiarimenti forniti dal Ministro dell’Interno ai sindaci di Firenze e Bologna. E’ stata infatti ammessa la possibilità di ricorrere per lo spoglio dei voti degli italiani all’estero anche a cittadini iscritti nelle liste elettorali dei comuni della Città Metropolitana di Firenze e di ricevere le relative candidature a svolgere le funzioni di scrutatore anche da parte di coloro che non sono iscritti nell’apposito albo tenuto dal Comune di Firenze.

 

La comunicazione di disponibilità a svolgere le funzioni di presidente e scrutatore dovrà avvenire utilizzando il form online del Comune di Firenze entro il 9 settembre 2022. Le candidature pervenute dopo tale data saranno tenute in considerazione per eventuali sostituzioni e comunque fino a completa copertura dei seggi.

 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.