Firenze, rapina in pieno giorno alle Cascine: in carcere un giovane

Eseguita un'ordinanza di custodia cautelare in carcere

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 01 luglio 2022 17:29

Ieri mattina, giovedì 30 giugno 2022, la Polizia di Stato ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Firenze su richiesta della Procura della Repubblica di Firenze, nei confronti di un 20enne di origine egiziana, indagato nell’ambito di una rapina a mano armata messa a segno lo scorso aprile nei pressi della fermata della tramvia alle Cascine.

 

La mattina del 5 aprile un pendolare era appena sceso dal tram in via degli Olmi e si stava incamminando a lavoro, quando improvvisamente sarebbe stato aggredito alle spalle da tre persone, una delle quali lo avrebbe anche minacciato puntandogli addosso un coltello, fa sapere la polizia. I rapinatori sarebbero riusciti così ad impossessarsi di un costoso Iphone, di una coppia di Airpods e di una borsa nera.

 

I “Falchi” della Squadra Mobile fiorentina si sono messi sulle tracce dei responsabili dell’accaduto riuscendo, grazie ad una serie di riscontri tecnici, ad individuare uno dei sospetti, ovvero il 20enne che avrebbe materialmente tirato fuori il coltello. Nel corso dell’attività investigativa sono infatti emersi una serie di elementi che collegherebbero l’indagato alla rapina avvenuta alle Cascine e che hanno portato il GIP ad accogliere la richiesta di custodia cautelare avanzata della Procura della Repubblica fiorentina.

 

Il 20enne è stato rintracciato e arrestato nella giornata di ieri a Pesaro, dove si era spostato da alcuni giorni. Sono in corso ulteriori accertamenti per individuare gli altri due uomini verosimilmente coinvolti nella medesima rapina.

 

Il procedimento è attualmente pendente in fase di indagini preliminari e l'effettiva responsabilità della persona destinataria della misura cautelare, in uno con la fondatezza delle ipotesi d'accusa mosse a suo carico, saranno vagliate nel corso dell’eventuale e successivo processo. Non si escludono ulteriori sviluppi investigativi e probatori, anche in favore della persona sottoposta ad indagini, conclude la polizia.

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.