SalTo a Firenze, la rassegna di due librerie fiorentine che porta in città il Salone di Torino

Autori e autrici internazionali che all'andata o al ritorno dal Salone di Torino si fermeranno a Firenze

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

martedì 17 maggio 2022 09:44

 

 

 

Un pezzo del Salone del Libro di Torino... a Firenze. Caterina Gaeta e Filippo Puddu di Alice, e Lilith Gianelle de L’ornitorinco hanno ideato SalTo a Firenze, una rassegna di sette giorni che vedrà la presenza di scrittrici e scrittori, poeti e illustratrici internazionali che, di andata o ritorno dal Salone Internazionale del Libro di Torino, faranno tappa nelle due librerie per presentare il loro ultimo libro.


Sono 16 le personalità coinvolte che dal 18 al 24 maggio animeranno le due librerie fiorentine di fresca inaugurazione: di qua d’Arno e a due passi dal Duomo Alice Libreria e Centro Culturale (Via de’ Pucci, 4 primo piano), di là d’Arno e a due passi da Piazza Tasso L’ornitorinco (Via di Camaldoli 10/R).
 

SalTo a Firenze è un’iniziativa organizzata dalle librerie Alice Storyteller e L’ornitorinco a Firenze in omaggio alla XXXIV edizione del Salone del Libro di Torino 2022. La rassegna si svolge con il patrocinio del Salone Internazionale del libro di Torino e con il sostegno di Allibratori Aps Onlus, Amblé Firenze, Mama’s Bakery, Gold Production, Emons Edizioni e CMON Agenzia.


La rassegna apre le danze mercoledì 18 maggio alle ore 18:30 ad Alice con la presentazione di "Tempus Fugit" [Del Vecchio Editore] dello scrittore e critico canadese Antanas Sileika. L'autore dialoga con lo scrittore e giornalista Carlo Benedetti del suo ultimo libro quanto mai attuale: Primi anni ’50. Nord America. Nei nuovissimi sobborghi residenziali arriva una famiglia proveniente dall’est Europa che, inseguendo un sogno di pace e rispettabilità, cerca di trovare il proprio spazio in un ambiente che, impermeabile al mutamento, li rigetta.


Da mercoledì 18 fino a martedì 24 maggio ad Alice risuonerà A Piedi Nudi sulla Terra di Folco Terzani, di cui Elio Germano si fa voce narrante. Sarà, infatti, possibile ascoltare in cuffia l’audiolibro di Emons Edizioni e indossare i visori di Gold per fare un viaggio nella realtà virtuale con il reading di Elio Germano The Italian Baba. Sarà possibile fruire dei contenuti previa prenotazione dal lunedì al venerdì: 9.30-19.30 e sabato: 9.30-17.00)


Il giorno seguente - giovedì 19 maggio alle ore 18:30 - ad Alice inaugura la mostra della illustratrice Giulia Pintus che racconta in un talk con l’illustratrice fiorentina Claudia Bessi - in arte Bessicla - il suo ultimo libro per bambini “Attilio” [#logosedizioni]; una storia agrodolce, che parla di malinconia, del desiderio di cambiare e del coraggio di volare via. La mostra sarà visitabile negli spazi di Alice fino a martedì 24 maggio (dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle 13:30 e dalle 14:30 alle 19:30 e il sabato dalle 9:30 alle 13:00)


Un doppio appuntamento a L’ornitorinco venerdì 20 maggio. Alle ore 18:30 Alessandro Paolucci - scrittore e personaggio pubblico su Twitter con il nome d’arte “Dio” - presenta il suo ultimo libro edito da Il Saggiatore "Storia stupefacente della filosofia”. Insieme allo scrittore fiorentino Gabriele Merlini, l’autore ci racconta dagli esperimenti con l’hashish di Walter Benjamin a quelli con la cocaina di Sigmund Freud, o della probabile tossicodipendenza dell’imperatore filosofo Marco Aurelio.
 

Sei partecipanti, cinque giurati dal pubblico, tre minuti a testa per declamare le proprie poesie, un solo vincitore. Alle ore 21:00 i collettivi di poesia La compagnia delle Indie di Milano e VoceVersa di Cesena si sfidano in un Fight Club Poetry Slam condotto dai Ripescati dalla piena.
 
Sabato 21 maggio la scrittrice galega Berta Dávila racconta insieme al traduttore Marco Paone la storia di Emma Olsen, scrittrice di successo e Premio Pulitzer per la letteratura che torna nella sua casa d'infanzia a Faith, nel profondo Midwest. La presentazione di "L'ultimo libro di Emma Olsen" [Aguaplano editore] si svolge ad Alice alle ore 11:45 con il brunch di Amblé (che ha inizio dalle ore 10:30).
 
La giornata di sabato termina con la sfida a colpi di incipit alle ore 19:00 a L’ornitorinco. Accompagnato da taralli e vino, il pubblico è chiamato ad indovinare titoli e autori di alcune delle opere più famose di sempre, sentendone solo le righe iniziali. In palio per chi si aggiudicherà più punti ci sono libri e vino.
 
Domenica 22 maggio alle ore 11:30 la colazione e brunch di Mama’s Bakery a L’ornitorinco accompagna la presentazione di Tetra, nuova casa editrice. A parlarne ci saranno il direttore editoriale di Tetra e  scrittore - finalista al Premio Strega 2021 -  Roberto Venturini, e lo scrittore Valerio Aiolli, autore di X - Una caccia, uno dei racconti del quartetto che ha composto la prima uscita.
 
La rassegna SalTo a Firenze si conclude martedì 24 maggio alle ore 18:30 ad Alice con un omaggio allo scrittore, critico letterario che con i "Quaderni piacentini" ha marcato un momento significativo della cultura italiana, Piergiorgio Bellocchio (venuto a mancare il 18 aprile 2022). Goffredo Fofi parlerà di “Diari del Novecento” (in uscita la prima settimana di giugno per Il Saggiatore) e del suo rapporto con il grande intellettuale insieme al filosofo e saggista Giancarlo Gaeta.



 
 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.