La protesta dei ristoratori, bloccata l'autostrada nel fiorentino

Tratto chiuso e traffico bloccato dai ristoratori che chiedono riaperture

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 19 aprile 2021 10:42

I ristoratori bloccano l'autostrada nel fiorentino. È la nuova protesta dei ristoratori di Tni Italia (Tutela nazionale imprese), che questa mattina hanno bloccato il traffico sull'A1, tra Firenze Sud e Incisa.


Apertura totale, sia a pranzo che a cena, niente coprifuoco, e no ai soli congiunti a tavola, queste alcune tra le richieste dei ristoratori.

 

Sulla A1 Milano-Napoli per la manifestazione è stata disposta la chiusura dei tratti Firenze sud - Incisa verso Roma e Valdarno - Incisa verso Bologna. All'interno dei tratti chiusi, fa sapere Autostrade, il traffico è bloccato e ci sono 6 km di coda verso Roma e 5 km verso Bologna.


Chi è in viaggio verso Roma deve uscire a Firenze sud e può rientrare in autostrada a Valdarno dopo aver percorso la viabilità ordinaria mentre chi è diretto a Bologna deve uscire a Valdarno dove si registrano 2 km di coda e può rientrare in A1 ad Incisa. Per le lunghe percorrenze Autostrade consiglia di uscire a Firenze Impruneta, seguire indicazioni per Siena, percorrere il raccordo Siena-Bettolle SS326 con rientro in A1 a Valdichiana; percorso inverso per chi viaggia verso Bologna.


Sul posto sono presenti il personale di Autostrade per l'Italia e la Polizia Stradale.


Queste le richieste di #blocchiamolitalia:

 

"No coprifuoco
Vogliamo l'apertura il 25 aprile a pranzo e a cena sia dentro che fuori i locali
Non vogliamo il distanziamento di 2 metri
Non vogliamo il pagamento solo con il Pos
Vogliamo tavoli anche per i frequentatori abituali, non più solo congiunti
No al pass vaccinale
Aiuti per tutte le categorie che pur aprendo non avrebbero clienti.
E non richiudere mai più".  

 

Durante la manifestazione si sono registrati anche momenti di tensione: un'auto ha urtato un manifestante per poi allontanarsi. Per fortuna nessuna conseguenza grave: come scrivono gli organizzatori sui social, solo un colpo alla spalla per l'uomo.

 

"Dopo 5 lunghe ore di blocco autostradale sul tratto A1 sia in direzione Nord che in direzione Sud, abbiamo creato notevoli disagi del traffico. Riteniamo che il messaggio forte sia arrivato e adesso andiamo via con l'indicazione al governo di accogliere i nostri punti altrimenti saremo costretti a ripetere gesti eclatanti", ha detto Pasquale Naccari, presidente Tni italia.

 

Foto della Pagina Facebook Tni - Tutela Nazionale Imprese

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.