Empoli, nuova ordinanza del sindaco: vietato consumare cibo e bevande in spazi pubblici

Chiusura delle sale lettura della biblioteca comunale e provvedimenti per le attività sportive

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

lunedì 22 marzo 2021 17:55

Primo giorno di zona rossa per Empoli (Firenze), e il sindaco Brenda Barnini ha disposto anche il divieto di consumare cibo su aree pubbliche, oltre alla chiusura delle sale lettura della biblioteca comunale e provvedimenti per le attività sportive.

 

Queste disposizioni sono contenute in un'ordinanza firmata oggi allo scopo di contenere il rischio di assembramenti e quindi l'innalzamento delle probabilità di contagio tra la popolazione, come spiega una nota del Comune. La decisione è maturata a seguito del mutato contesto epidemiologico all'interno del territorio comunale dove, al pari dei comuni dell'Empolese Valdelsa e del Valdarno Inferiore, si registra un significativo incremento di diffusione del Covid.

 

Le disposizioni saranno in vigore fino al 28 marzo 2021 compreso, con eventuale proroga sulla base dell'evoluzione del contesto epidemiologico. 

 

Sono tre i divieti contenuti nell’atto del sindaco:

 

1. il divieto di consumo di cibi e bevande da asporto nelle vie, piazze ed altri spazi pubblici o aperti al pubblico, nell’intero territorio comunale.
 

2. fermo restando quanto previsto dall'art. 41 del D.P.C.M. 2 marzo 2021, ai sensi dell'art 18 del suddetto D.P.C.M. possono continuare a svolgere attività sportiva agonistica, con relativo allenamento:

- gli atleti professionisti e non professionisti degli sport individuali e di squadra partecipanti alle competizioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale con provvedimento del C.O.N.I. e del C.I.P. per i quali è in corso di svolgimento un campionato organizzato dalle rispettive federazioni sportive nazionali;

- gli atleti professionisti e non professionisti degli sport individuali e di squadra partecipanti alle competizioni di livello agonistico e riconosciuti di preminente interesse nazionale con provvedimento del C.O.N.I. e del C.I.P. già iscritti alla data di entrata in vigore della presente ordinanza ad una gara o ad una serie di gare consentite dalla normativa vigente;
 

3. la sospensione dei servizi della biblioteca comunale R. Fucini di Empoli ad eccezione dei servizi di prestito e di restituzione dei libri che vengono offerti su prenotazione.
 

Ad inizio della seconda settimana in zona rossa per il Comune di Fucecchio, anche il sindaco Alessio Spinelli firma una nuova ordinanza per porre un ulteriore freno al recente preoccupante aumento dei contagi.
Fino al 28 marzo, salvo successive proroghe, sono infatti in vigore alcuni ulteriori divieti che il Sindaco ha riportato all’interno dell’ordinanza n. 26 del 21 marzo, che riguardano lo stanziamento su aree pubbliche, l’utilizzo di attrezzature e panchine all’interno dei parchi gioco, il consumo di cibo da asporto su aree pubbliche e la limitazione delle attività sportive a quelle società che hanno campionati di interesse nazionale già in corso. Per il resto l'attività motoria è consentita nei pressi della propria abitazione, come indicato dal decreto.


Stazionamento su aree pubbliche. E’ vietato stazionare su aree pubbliche senza una motivazione legittima, mentre è consentito durante l’attesa in coda per poter accedere agli esercizi pubblici e commerciali legittimamente aperti e comunque nel rispetto delle distanze minime interpersonali. Il divieto riguarda le seguenti aree: Piazza Montanelli, Piazza La Vergine, Piazza dei Seccatoi, Piazza XX Settembre, Piazza della Ferruzza, Parco Corsini, Poggio Salamartano, Piazza Vittorio Veneto, Piazza Padre Ceci, Largo Trieste, Piazza Pertini (area del fontanello e area scarico camper).
 

Parchi pubblici. Sono chiusi i parchi pubblici con divieto di utilizzo delle attrezzature da gioco e delle panchine presenti nei Giardini Bombicci, Piazzetta Goldoni e Piazza della Libertà e presso le seguenti aree gioco: La Sirenetta (Piazza XX Settembre), Via Foscolo, area Corsini, Buca del Palio, San Pierino (Via del Giardino e parco adiacente impianti tennis) e Botteghe (tra Via Citornella e Via del Colle).
 

Consumo di cibi e bevande da asporto. E’ vietato il consumo di qualsiasi cibi e bevande sulle seguenti aree pubbliche: Piazza Montanelli, Piazza La Vergine, Piazza dei Seccatoi, Piazza XX Settembre, Piazza della Ferruzza, Parco Giochi adiacente e Parco Corsini; Poggio Salamartano, Piazza Vittorio Veneto, Piazza Padre Ceci, Largo Trieste, Piazza Pertini (area del fontanello e area scarico camper); Giardini Bombicci, parco giochi La Sirenetta (Piazza XX Settembre), parco giochi Via Foscolo, Buca del Palio, area giochi San Pierino (Via del Giardino e parco adiacente impianti tennis), area giochi Botteghe (tra Via Citornella e Via del Colle), Piazzetta Goldoni, Piazza della Libertà.
 

Attività, eventi e competizioni sportive. Sono sospese tutte le attività sportive di squadra dei settori giovanili che non riguardano campionati di interesse nazionale, anche svolte nei centri sportivi all'aperto. Sono solamente consentite le attività sportive i cui campionati o gare siano già in itinere e siano di interesse nazionale. Sono sospesi, infine, tutti gli eventi sportivi e le competizioni organizzate dagli enti di promozione sportiva.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.