Scarperia, trenta sacchi di lana abbandonati in un terreno: due denunce

Nei sacchi lana derivante dalla tosatura di ovini, lasciati sul posto da tempo

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 12 marzo 2021 12:18

Trenta sacchi pieni di lana. Questo hanno trovato i militari della Forestale di Borgo San Lorenzo, che hanno eseguito una serie di accertamenti in località Fagna di Sotto nel Comune di Scarperia e San Piero (Firenze), dove in prossimità di un’area agricola hanno rinvenuto l’abbandono al suolo di almeno 30 sacchi in plastica, contenenti lana derivante dalla tosatura di ovini, lasciati sul posto da tempo ed esposti agli agenti atmosferici.

 

Molti sacchi erano occultati alla vista per la crescita di vegetazione spontanea che aveva ricoperto quasi per intero l’ingente quantitativo di rifiuti, come si legge in una nota diffusa dai militari. 

 

Tali rifiuti giacevano su un terreno gestito in affitto da un allevatore. I successivi accertamenti hanno consentito di individuare gli autori dell’abbandono per i quali i militari hanno contestato il reato, in applicazione del T.U.A. (Testo Unico Ambientale), di abbandono al suolo di rifiuti speciali non pericolosi. Due persone, titolari di un allevamento ovino, sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Firenze.

 

Per la tipologia del rifiuto i militari hanno ritenuto applicabile, al caso in esame, la procedura di estinzione dei reati ex artt. 318-bis del D.Lgs. 152/2006, in quanto la condotta illecita non ha cagionato un "pericolo concreto e attuale di danno alle risorse ambientali" ed hanno provveduto alla notificazione delle prescrizioni previste dall’ art. 318-ter e seguenti.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.