Scandicci, aumentano al 40% e 60% le riduzioni Tari ad aziende costrette a lunghe chiusure per Covid

Le agevolazioni sulla Tari per il Covid saranno applicate sull’importo della terza e ultima rata

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

venerdì 23 ottobre 2020 18:55

Le riduzioni sulla parte variabile della Tari per le aziende costrette a chiusure dai 30 ai 60 giorni per lockdown aumentano al 40% (inizialmente erano fissate al 30%), quelle per le ditte chiuse per periodi oltre i 60 giorni, così come per le strutture ricettive, al 60% (dal 35% fissato con una prima decisione), mentre restano al 25% le riduzioni per le aziende che sono state chiuse fino a 30 giorni.

 

La delibera con l’aumento degli sconti sulla parte variabile della Tari alle aziende costrette alla chiusura per lockdown nella primavera del 2020, è stata approvata nella seduta di giovedì 22 ottobre 2020 dal Consiglio Comunale. Le nuove agevolazioni sono state fissate dall’Amministrazione comunale a seguito di un aggiornamento delle superfici soggette a Tari presentato da Alia Servizi Ambientali SpA.


Le riduzioni sulla Tari saranno applicate in considerazione dei codici Ateco delle diverse imprese, dal momento che le categorie obbligate alle chiusure dai decreti governativi erano state individuate proprio in base a questo tipo di classificazione, mentre per le ditte con più codici Ateco sarà considerata la media delle lunghezze dei diversi periodi di chiusura fissati.


“Fin da subito ci siamo mossi nella consapevolezza che l’emergenza Covid necessita di risposte concrete, straordinarie e immediate – dice il Vicesindaco e assessore al Bilancio Andrea Giorgi - per questo motivo facciamo tutto quello che per noi è possibile per favorire le aziende e le famiglie del territorio; ricordiamo che oltre alle riduzioni per le aziende, che oggi abbiamo incrementato in maniera importante, fin da subito abbiamo tagliato dal 40 al 15% l’importo relativo alla prima rata per tutte le utenze, domestiche e non. L’impegno per venire incontro alle esigenze delle realtà imprenditoriali cittadine è possibile grazie ad uno stanziamento di 800 mila euro da parte del Comune di Scandicci”.



Le agevolazioni sulla Tari per il Covid saranno applicate sull’importo della terza e ultima rata del prossimo 2 dicembre (la scadenza per la prima rata è stata lo scorso 16 settembre, mentre per la seconda rata sarà il prossimo 31 ottobre).

 

In foto il Vicesindaco e assessore al Bilancio Andrea Giorgi

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.