Fiorentina, Commisso tra Firenze e Campi per lo stadio: 'Entrambe le opzioni sono percorribili'

Oggi l'incontro tra il presidente della Fiorentina e il sindaco di Campi

Galleria immagini

1112 Visualizzazioni

mercoledì 23 settembre 2020 13:00

Giorni di incontri per Rocco Commisso, a tema stadio, tra Firenze e Campi Bisenzio. Il presidente della Fiorentina ieri a Palazzo Vecchio ha incontrato il sindaco di Firenze Dario Nardella, per discutere insieme della questione stadio, a partire dal restyling dello stadio Franchi, mentre oggi era a Campi Bisenzio, altra opzione possibile per il futuro impianto viola. 

 

Dopo l’incontro con Nardella a Palazzo Vecchio, Commisso ha parlato del futuro del Franchi, per lui tutto da rifare: “Bisogna andare al ministero e capire se si può fare, c’è la possibilità. La legge è stata cambiata per questo. La bellezza è soggettiva, qui ci sono problemi sismici, infiltrazioni d’acqua. Domenica mi è caduto vicino un pezzo di muratura. E’ una cosa brutta, mia moglie non è voluta entrare nei gabinetti. Vogliamo fare una cosa moderna, bella per la città. I tifosi quando vengono allo stadio non possono prendere la pioggia mentre guardano la partita. Come posso chiedere di pagare i biglietti se le condizioni sono queste? Guardiamo tutte le possibilità, domani sarò a Campi Bisenzio. Ho sempre portato rispetto a Firenze, volevo restaurare il Franchi e non chiedevo l’area commerciale. Adesso ho imparato, ciò che chiedevo un anno fa adesso non lo è più. Prima di andare a Roma dobbiamo fare un progetto preliminare. Il Franchi non è un monumento come il Colosseo o Palazzo Vecchio, sto chiedendo di buttare giù lo stadio”.

 

Due ore di incontro oggi a Campi tra Commisso e il sindaco Emiliano Fossi. L'opzione Campi Bisenzio continua, e dopo l'incontro il presidente viola si è recato con il sindaco a visitare i terreni di viale Allende, 36 ettari dove sorgerebbe il nuovo stadio. 

 

Rocco Commisso si tiene due porte aperte, sia su Firenze che su Campi. 

 

"Se si fa il Franchi, lo voglio fare bello, altrimenti non si fa. L’incontro con Nardella è stato positivo, e vogliamo andare a Roma per vedere cosa si può fare. Qui a Campi abbiamo un’opzione differente, uno stadio nuovo che potrebbe avere ampi parcheggi, con dei pro e contro. Dovremo valutare tante cose, oggi c’è stato un bell’incontro. Ora sta a noi avanzare sulle due opzioni e capire quale si potrà fare“, commenta Commisso dopo l'incontro a Campi.

 

“Se non ho capito male, a Campo di Marte ci sarebbero tempi più veloci con i giusti permessi, mentre sui costi non voglio commentare. Sono differenti. Devo confrontarmi con gli architetti, ma nella mia testa entrambe le opzioni sono percorribili“.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.