Matteo Salvini strattonato da una donna, il fatto a Pontassieve 

Al leader della Lega si sono strappati camicia e catenina 

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

mercoledì 09 settembre 2020 15:59

Matteo Salvini è stato strattonato da una donna a Pontassieve, comune del fiorentino, dove il leader della Lega si trovava per un appuntamento della campagna elettorale delle imminenti elezioni Regionali. 


La dinamica di quanto accaduto è al vaglio degli inquirenti, ma secondo quanto ricostruito dalla questura, Salvini sarebbe stato avvicinato da una donna, una trentenne congolese, che lo avrebbe strattonato. Nell'accaduto a Salvini si sono strappate il rosario che teneva al collo e la camicia. L'ex Ministro non ha riportato lesioni.

 

E' intervenuta la polizia, che ha fermato la giovane. Ancora non sono stati emessi provvedimenti a suo carico. 

 

La donna non sembra stesse prendendo parte ad eventi o manifestazioni. 


"Tutto bene tranquilli, nessun problema fisico. La camicia strappata la posso ricomprare, il Rosario strappato con violenza dal collo che mi aveva donato un Parroco purtroppo no. A questa rabbia rispondo col sorriso e col lavoro, evviva l’Italia delle donne e degli uomini che credono nella libertà, nella serenità e nel lavoro. P.s. Per la “signora” che mi ha aggredito e insultato non provo rabbia, solo pena e tristezza. Avanti, senza paura e a testa alta", commenta lo stesso Matteo Salvini sui social.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.