Contraffazione e ricettazione: sequestrati 400 capi e accessori e denunciato imprenditore

Presso i locali di una società all'Osmannoro

Galleria immagini

1 Visualizzazioni

giovedì 09 luglio 2020 12:53

 

Sequestrati dalla guardia di finanza oltre 400 capi di abbigliamento, calzature e accessori con segni distintivi contraffatti di note griffe internazionali. E' quanto successo presso i locali di una società a responsabilità limitata con sede all’Osmannoro e gestita da un cittadino fiorentino.


In particolare, come riporta una nota della Gdf, a seguito di un’attività informativa orientata prioritariamente alla tutela dei marchi e della leale concorrenza di mercato, i finanzieri hanno monitorato un ampio contesto commerciale, individuando un punto vendita dove erano stoccati i prodotti sequestrati, pronti per essere venduti, e che avrebbero fruttato un profitto illecito di oltre 25euro euro.


Il responsabile della società è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Firenze per i reati di cui all’art. 648 del codice penale, che punisce la ricettazione con la pena della reclusione da 2 a 8 anni, e all’art. 474, che punisce, con la reclusione fino a due anni e con la multa fino a 20.000 euro, chi detiene per la vendita, pone in vendita o mette altrimenti in circolazione, al fine di trarne profitto, prodotti con segni falsi.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.