Prato, controlli in una ditta: arresti e denunce

Sfruttamento della manodopera clandestina

Galleria immagini

860 Visualizzazioni

mercoledì 29 aprile 2020 18:56

Controlli in una ditta di Prato nella mattinata di lunedì 27 aprile 2020 da parte della squadra Interforze composta da Polizia, Guardia di Finanza e Municipale di Prato.

 

Intervento in una ditta di confezioni a conduzione cinese, dove gli operatori hanno accertato la presenza di 16 persone di cui 10 di nazionalità cinese, in stato di clandestinità sul Territorio Nazionale, le quali sono state accompagnate in Ufficio per i connessi adempimenti. Al termine delle procedure identificative e riscontro in banche dati, i fermati, risultati irregolari sul territorio nazionale, sono stati denunciati in stato di libertà e contestualmente, agli stessi, è stato notificato l’Ordine del Questore di lasciare il Territorio Nazionale entro 7 giorni.

 

I due titolari, entrambi di nazionalità cinese (una 45enne e un 57enne), sono stati arrestati in quanto ritenuti responsabili del reato di sfruttamento della manodopera clandestina e messi a disposizione della competente Autorità Giudiziaria, aggiunge la Questura.

 

Inoltre la titolare e altri tre cittadini cinesi sono stati sanzionati amministrativamente per l’inottemperanza alle prescrizioni imposte dal vigente D.P.C.M.. Il personale della Guardia di Finanza ha provveduto inoltre a sanzionare i titolari della ditta in relazione alle violazioni imposte dalle prescrizioni sulle distanze di sicurezza dei lavoratorie all’uso di mascherine protettive in quanto non indossate dai predetti lavoratori.

 

(immagine della Questura)

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.