Coronavirus, Rossi firma l'ordinanza: mascherine obbligatorie in Toscana (entro sette giorni)

Obbligatorio l'uso in tutti quegli ambienti pubblici o privati in cui è necessaria la distanza sociale di 1,8 metri

Galleria immagini

7313 Visualizzazioni

lunedì 06 aprile 2020 18:37

Il presidente della Regione Enrico Rossi ha firmato l'ordinanza che rende obbligatorio entro 7 giorni a partire da oggi l'uso della mascherina in tutti quegli ambienti pubblici o privati in cui è necessaria la distanza sociale di 1,8 metri, come disposto dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. 

 

La distribuzione delle mascherine è iniziata stamani ad opera della Protezione civile: si tratta di otto milioni e mezzo di mascherine FFP1 monouso, equivalenti alla mascherine chirurgiche, in arrivo nelle case di tutti i toscani.

 

Le distribuiranno i Comuni, le fornisce (a proprie spese) la Regione. Sono tre mascherine a testa, tolti i bambini più piccoli, spiega la Regione, ma altre successivamente ne saranno consegnate, dopodiché, ultimata la distribuzione, al più tardi entro sette giorni, sarà obbligatorio indossarle.

 

Dove sarà obbligatorio? Sui mezzi pubblici, sui taxi e mezzi a noleggio con conducente, nei negozi e a fare la spesa, negli uffici e luoghi chiusi ma anche negli spazi all’aperto frequentati da più persone e dove è obbligatorio il mantenimento della distanza sociale di sicurezza.


"Cari cittadini è in corso la distribuzione di 8 milioni e mezzo di mascherine monouso equivalenti alle mascherine chirurgiche, a tutti i cittadini della Toscana - afferma Rossi in un videomessaggio su Facebook - le abbiamo mandate ai comuni affinchè le distribuiscano casa per casa direttamente al cittadino, evitando asembramenti. Pensiamo che le mascherine siano un primo elemento di prevenzone primaria. Sia ben chiaro, avere la mascherina non autorizza ad uscire di casa, il primio compito è stare a casa e uscire solo in caso di necessità. La gratuità è legata al fatto che di fronte a questa situazione stressante c'è bisogno anche di un messaggio positivo, di vicinanza".

 

"Questo non sarà uno spot unico, pensiamo che col virus dovremo vivere per un certo periodo di tempo e l'uso della msscherina andrà ad imporsi e stiamo cercando di strutturare un rifornimento costante di mascherine a tutti i toscani, tramite nuovi acquisti e filiera toscana".


"Non possiamo far calare dall'alto queste decisioni senza gradualità, l'ordinanza entra in vigore nel momento in cui il sindaco ci informerà che è avvenuta la consegna, quindi a quel punto quando i cittadini le avranno in casa, faremo scattare l'obbligatorietà in quel comune e piano piano in tutta la Toscana. Abbiamo dato un tempo massimo di sette giorni per la distribuzione. Si tratta di un aspetto della lotta contro il coronavirus ma non è un aspetto secondario per prevenire e contenere la diffusione dell'infezione", conclude Enrico Rossi.
 

MASCHERINE IN CONSEGNA A FIRENZE

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.