Nardella e l'hashtag #AbbracciaUnCinese: 'Coronavirus, nessun terrorismo psicologico'

'Giusto avere attenzione e precauzione, ma basta con i soliti sciacalli'

Galleria immagini

962 Visualizzazioni

sabato 01 febbraio 2020 16:25

Anche a Firenze, dove tra l'altro erano passati i due turisti cinesi ricoverati a Roma, è percepita la paura per il Coronavirus. Una paura che in certe occasioni sfocia in psicosi, soprattutto nei confronti di persone cinesi, come nell'episodio del video che ha fatto dibattere il web.

 

Il sindaco Dario Nardella, sui social, lancia l'hashtag #AbbracciaUnCinese, per esprimere solidarietà alla comunità cinese.

 

"E' giusto avere attenzione e precauzione, e seguire le indicazioni delle autorità sanitarie per il coronavirus, ma nessun terrorismo psicologico e soprattutto basta con i soliti sciacalli che non vedevano l’ora di usare questa scusa per odiare e insultare. Siamo uniti alla comunità cinese per questa battaglia comune!", dice e scrive sui social il primo cittadino di Firenze.

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.