Free Parking, Nardella: 'Necessità di forte discontinuità e riorganizzazione della Sas'

Il sindaco ha incontrato il direttore generale e il presidente di Sas

Galleria immagini

826 Visualizzazioni

martedì 14 gennaio 2020 19:22

E' avvenuto oggi, martedì 14 gennaio, un incontro tra il sindaco Dario Nardella, gli assessori alle partecipate e alla polizia Municipale Federico Gianassi e Stefano Giorgetti, il direttore generale di Sas Cristiano Rebecchi e con il presidente Stefano Agresti, in merito a quanto accaduto con l'operazione Free Parking contro i parcheggiatori abusivi.

 

Un'operazione della polizia municipale che ha portato a 19 misure cautelari personali, tra cui 8 custodie cautelari in carcere 4 arresti domiciliari e 6 interdizioni dai pubblici uffici, e 25 perquisizioni in immobili situati nel Comune di Firenze. 

 

"La necessità di una forte discontinuità all’interno della società Sas, la decisione di nominare una sorta di ‘commissario’ con funzioni ispettive e di controllo sull’azienda e l’affidamento del controllo della sosta di superficie alla Polizia Municipale per garantire il servizio fino a quando non sarà completamente riorganizzato".

 

Questi i punti emersi nel corso dell’incontro. “Quanto accaduto alla sezione ‘controllo sosta’ di Sas è gravissimo – ha detto il sindaco - ed è venuto alla luce grazie ad una precisa volontà dell’amministrazione comunale che ha avviato l’indagine portata avanti dalla polizia municipale e dalla procura. Per questo, pur riconoscendo l’ottimo lavoro fatto in questi anni per il risanamento dei conti della Società, conti che adesso sono in ordine, abbiamo chiesto al direttore generale di Sas di valutare un passo indietro ovviamente nei tempi e nei modi necessari a garantire la continuità dei servizi nella prossima fase di transizione”.

 

Inoltre, non consentendo più la legge di nominare un commissario ad acta, Nardella ha aggiunto: “Individueremo nelle prossime ore all’interno dell’amministrazione Comunale uno o più dirigenti che svolgano in Sas funzioni ispettive e di controllo sulla Società partecipata. Infine, in attesa della riorganizzazione completa della società che avviamo immediatamente, il controllo della sosta di superficie verrà assicurato dalla polizia municipale”. 

 

Immagine di repertorio

 

 

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.