Firenze, tornano i premi alle unità cinofile della Scuola italiana cani salvataggio

Cronaca
21/11/2019

Sabato 23 novembre alle 11 nella Sala D’Arme di Palazzo Vecchio

Una giornata per onorare il lavoro dei cani bagnino nella scorsa stagione balneare.

 

Sabato 23 novembre alle ore 11 le unità cinofile della Scuola italiana cani di salvataggio saranno premiate nella sala d’Arme di Palazzo Vecchio.

 

Saranno otto i cani della Sics Firenze premiati: Pablo e Olivia, per aver salvato un bambino e una bambina finiti in delle buche nella sabbia; Brando, Calypso e Lizzy per aver recuperato sette ragazzi in balia delle onde; Wall-e, per aver aiutato la studentessa Serena Brucioni a sostenere l’esame di maturità con supporto emotivo e psicologico; Mollie, per aver salvato una turista russa trascinata a largo dalla corrente; Teresa per il suo lavoro nelle scuole.

 

Durante la cerimonia, patrocinata da Comune Firenze, Regione Toscana e Ordine dei medici veterinari di Firenze e Prato, saranno conferiti anche riconoscimenti a istituzioni, enti e associazioni che hanno contribuito alla crescita della Scuola italiana cani salvataggio. Gli altri soggetti premiati: assessorato all’Ambiente del Comune di Firenze, Soccorso acquatico Vigili del fuoco Livorno, Iti Galileo Galilei Livorno, Massimo Gramigni Prg Firenze, Serena Brucioni. A consegnare i riconoscimenti saranno l’assessore all’Ambiente Cecilia del Re, l’assessore all’Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana Cristina Grieco, il presidente nazionale Sics Ferruccio Pilenga, il comandante della Guardia costiera di Viareggio Gianluca Massaro e il presidente dell’ordine dei medici veterinari di Firenze e Prato Enrico Loretti.

 

Immagine di repertorio

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.