Castelfiorentino, arriva il 'Museo Interattivo del Calcolo'

Empoli
08/11/2019

Un luogo che ripercorre la storia del calcolo e della matematica

 Arriva il Museo del Calcolo.

 

Sarà inaugurato sabato 9 novembre alle ore 16.30 in Piazza del Popolo, copre un’area di circa 90 mq e si sviluppa lungo un percorso didattico scandito da tre sale espositive: la prima è dedicata alla storia del calcolo automatico “dalle pietruzze dell’homo sapiens al personal computer”; un luogo allestito con pannelli a parete e nel quale studenti e visitatori potranno cimentarsi con gli “abachi” (tavolette utilizzate anticamente per eseguire i calcoli), apprendere perché i PC utilizzano il sistema binario e così via.

 

Nella seconda sala è possibile giocare con la matematica e scoprire così i suoi “segreti” in modo agevole e divertente: dal “Teorema di Pitagora” ai “Solidi geometrici”. L’ultima sala è dedicata alle “macchine e modelli” per la matematica, corredate da ampie e dettagliate informazioni. 



Il Museo assolverà una duplice funzione: didattica, a beneficio di alunni e studenti delle scuole, che potranno approfondire temi inerenti ai programmi vigenti sia nella scuola primaria che nella secondaria,  e turistica, essendo il Museo Interattivo del Calcolo un luogo che potrà essere visitato anche per interesse culturale o  semplice curiosità. 



All’inaugurazione di sabato interverranno il Sindaco, Alessio Falorni, l’Assessore alla Scuola, Francesca Giannì, e il prof. Renato Verdiani, che ha contribuito al patrimonio del museo mettendo a disposizione i vari “pezzi” originali della sua collezione, raccolti nel corso degli anni.




“Il Museo Interattivo del Calcolo – osserva il Sindaco, Alessio Falorni – rappresenta una novità assoluta nel panorama dell’offerta museale presente nell’Empolese Valdelsa, proponendosi come punto di riferimento per la comunità scolastica, ma anche per i turisti e visitatori che intendono scoprire e apprezzare le origini e le conquiste del nostro sapere scientifico, in cui la matematica riveste un ruolo centrale. Il Museo completa, infine, la riqualificazione di Piazza del Popolo, recentemente restaurata, stimolando la prosecuzione degli interventi di riqualificazione da parte dei privati, così come è avvenuto di recente in diverse zone del paese alto”.

 

C & C Media s.r.l.
via Ponte a Greve, 54
50018 Scandicci - Firenze - Italy
p.iva 06282890489

powered by Genetrix s.c.r.l. - web agency, applicativi web, siti internet, grafica

055firenze.it
Quotidiano online
registrato presso il tribunale di Firenze
nr. 5937 del 18/10/2013.